Provocazione Salah? Esulta come Sergio Ramos

Vecchie ruggini mai del tutto superate e una rivalità che parte da lontano. 26 maggio 2018, finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool: pochi minuti di gioco, trenta per la precisione, e Mohamed Salah è costretto a lasciare il campo in lacrime per il dolore alla spalla causato da un duro scontro con Sergio Ramos. Un intervento al limite che ha rischiato di far saltare all’egiziano anche il Mondiale. Da quel momento in poi i due calciatori non se le mandano a dire, provocazioni (dirette e indirette) comprese. Come il buffetto ironico sulla spalla in precedenza infortunata che Sergio Ramos riservò a Salah a Montecarlo durante la cerimonia per i sorteggi di Champions League. Ruggini, tensioni e adesso la… vendetta? Perché proprio nei giorni in cui il difensore spagnolo è nella bufera per via delle accuse di doping (respinte ufficialmente sia da Sergio Ramos che dal Real Madrid) nei suoi confronti, l’attaccante del Liverpool segna contro il Watford ed esulta nello stesso identico modo in cui in genere festeggia il difensore del Real Madrid. Casualità o una nuova provocazione? Sul web in pochi hanno dubbi…

Fonte: Sky

Commenti