Roma, ironia social: “Juve store? Non ci andate”

Gli sfottò al tempo dei social: nulla a che vedere con i grandi protagonisti del passato, che punzecchiavano i rivali davanti a microfoni e telecamere. Presidenti, dirigenti, calciatori si esponevano in prima persona, e sapevano come far parlare di sé. Oggi le cose sono molto cambiate, le nuove frontiere della condivisione non passano soltanto attraverso gli abituali mezzi di trasmissione ma soprattutto grazie ai social network. E se l’ironia nel marketing della comunicazione è fondamentale, di ciò ne ha fatto un credo la Roma, in particolare con il suo account Twitter in lingua inglese, famoso ormai in tutto il mondo. L’ultima trovata di Paul Rogers, il social media manager che è la mente di tutto ciò che viene pubblicato in inglese, è stata quella di riprendere un tweet della Juventus vecchio di settimane, dove veniva pubblicizzata l’apertura di uno store dedicato ai bianconeri nella Capitale. “Alla fine ecco qualcosa che non avete bisogno di vedere a Roma” recita la didascalia del post, che è immediatamente diventato virale ottenendo circa 6 mila retweet in un’ora.

L’annuncio degli acquisti

Ciò che ha reso davvero celebre il modus operandi della comunicazione digitale giallorossa è stato l’annuncio ufficiale degli acquisti. Tra i più belli senza dubbio quello di Robin Olsen, stilizzato su un foglietto di istruzioni come fosse un mobile dell’Ikea: sia il portiere che l’azienda sono svedesi. Indimenticabile anche lo sfottò riservato all’Inter, quando fu accostato ai nerazzurri il nome di Arturo Vidal, trattativa che non ha avuto lieto fine.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 493 volte