PALLANUOTO – Secondo ko per la Cargomar Rari Nantes Napoli

PALLANUOTO – CAMPIONATO DI SERIE B, SECONDO KO PER LA RARI NANTES NAPOLI: LA CANOTTIERI LAZIO VINCE 13-5

Cargomar in formazione ultrarimaneggiata, Marsili: “Per due tempi abbiamo giocato alla pari“

Canottieri Lazio-Cargomar Rari Nantes Napoli 13-5

Canottieri Lazio: Battaglia, Ghinfanti, Carbonetti, Montani 1, Onida 1, De Vita 1, Sebastiani 2, Uccelletti, De Vecchis 3, Fiorita 1, Panecaldo 1, Martella, Perna 3. All. Lovisa

Cargomar Rari Nantes Napoli: Pezzullo, Napolitano 3, Pollio 1, Di Meo, Tonacci, Briganti 1, Pasquariello, Ciniglio, Todino, Mea, Paglionico, Ilario. All. Marsili

Arbitro: Tropiano (Puglia)

Note: parziali 3-1; 1-2; 5-1; 4-1. Uscito per tre falli Ciniglio (RN) nel terzo periodo. Superiorità numeriche: Canottieri Lazio 3/7 più 1 rig., Rari Nantes Napoli 1/4 più 1 rig.

Roma – Altro ko in campionato per la Cargomar Rari Nantes Napoli, sconfitta 13-5 dalla Canottieri Lazio nell’anticipo del secondo turno. I partenopei, in vasca in formazione ultrarimaneggiata, hanno retto per due tempi prima di cedere di schianto nella seconda parte della gara. Momento chiave della serata l’espulsione definitiva di Ciniglio, giunta dopo appena un minuto di gioco nel terzo periodo: fin quando il capitano era in vasca la Rari era sotto di un solo gol (4-3), poi ha finito col pagare un dazio pesantissimo alle assenze, alla stanchezza e all’ottima organizzazione dei laziali, rinforzatisi notevolmente nell’ultima campagna trasferimenti e destinati a giocare un ruolo da protagonisti in questa serie B.

Rari Nantes che si è presentata al Foro Italico con soli sette giocatori della prima squadra e con cinque aggregati dall’under 15: Di Meo, Todino, Mea, Paglionico e Ilario. Ancora fuori causa Pariso, Busiello e Calì, a cui si è aggiunto all’ultimo momento Fraioli, influenzato. Indisponibile anche Caria. Cargomar, comunque, che per la prima metà del confronto ha risposto colpo su colpo alla Canottieri Lazio, mettendo in mostra un Napolitano in gran spolvero (tre gol a fine gara per lui) e un’apprezzabile tenuta difensiva. Di Pollio la rete del momentaneo 4-3 con cui si è andati al cambio di vasca, con la Rari più volte vicinissima al pari. Poi l’uscita per tre falli di Ciniglio e la mancanza di alternative valide nella panchina napoletana hanno consentito alla squadra di casa di allungare e di archiviare il confronto in anticipo grazie al parziale di 5-1 nel terzo tempo. Alla fine il match si è chiuso sul 13-5, con tre reti di De Vecchis e Perna tra le fila dei capitolini e Briganti a realizzare l’unico gol rarinantino nella quarta e ultima frazione.

“Finché le forze ci hanno assistito abbiamo retto bene il confronto, poi la stanchezza si è fatta sentire”, è il commento di Elios Marsili. “Onore ai ragazzi che hanno dato battaglia pur sapendo che sarebbe stata durissima. Siamo arrivati al Foro Italico in sette, con tanti ragazzi delle giovanili aggregati, e abbiamo dimostrato – nonostante tutto – di poter impensierire una squadra attrezzata come quella laziale. Peccato non aver sfruttato qualche occasione che ci avrebbe consentito di acciuffare il pari a metà partita, dandoci ulteriore entusiasmo”. Segnali positivi, insomma, a dispetto del risultato: “L’impegno e la prestazione vanno al di là di tutto e in questo caso abbiamo combattuto come meglio non potevamo: al ritorno, con la squadra al completo, potremo dire la nostra fino alla fine. L’obiettivo – è la conclusione del tecnico rarinantino – è essere pronti per i confronti diretti che arriveranno più avanti”.

Nel prossimo turno, sabato 26 gennaio, la Cargomar Rari Nantes Napoli affronterà a Casoria la capolista Tuscolano nella terza giornata del girone d’andata.

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu