Ancelotti torna a Milano con Allan e diverse novità

Appena un giorno intero passato a Napoli, dopo la gara di sabato, che quest’oggi gli azzurri partiranno nuovamente per Milano. Domani andrà in scena la seconda sfida di seguito sul campo del Milan, stavolta ad eliminazione diretta per volare alle semifinali di Coppa Italia. Il primo round di campionato è terminato con uno 0-0 che non ha soddisfatto nessuno, col Napoli che nonostante abbia presentato tutti insieme Milik e Mertens in attacco, Insigne e Callejon larghi, Fabian e Zielinski in mediana oltre ai terzini di spinta, è stato imbrigliato dalla solidità della squadra di Gattuso almeno per un’ora di gioco, quando poi i rossoneri hanno provato ad aprirsi lasciando degli spazi non sfruttati dagli attaccanti azzurri in giornata negativa.
Il tema è proprio l’astinenza del gol degli attaccanti. Al di là di Milik, risolutivo nell’ultimo periodo, il suo partner sta portando troppo poco in termini realizzativi. Insigne non segna in campionato da 10 giornate, ovvero dalla gara interna con l’Empoli, Mertens nelle ultime 10 gare ha segnato solo al Bologna nell’ultima del 2018. Un gol in due da novembre ad oggi. Nonostante questo il Napoli ha segnato comunque quattordici reti con sette vittorie, due pareggi e la sola sconfitta con l’Inter. Quando si alza il coefficiente di difficoltà della partita, però, sono fondamentali le giocate risolutive degli uomini di maggior classe ed è per questo che Ancelotti probabilmente sposterà di nuovo Insigne dalla fascia al centro dell’attacco con Milik. A centrocampo possibile un doppio recupero: Allan, rimasto ad allenarsi a Castel Volturno in questi giorni dopo il fallimento della trattativa col PSG, e Hamsik ormai pienamente ristabilito dall’infortunio. Col capitano a centrocampo Fabian è favorito su Zielinski per spostarsi a sinistra, considerando anche la squalifica per la prossima gara di campionato. Torna Meret tra i pali mentre in difesa il dubbio riguarda Albiol: lo spagnolo gestisce diversi acciacchi e non è escluso che possa essere Maksimovic a far coppia con Koulibaly. A sinistra tornerà Ghoulam mentre a destra Hysaj è in ballottaggio con Malcuit. Uno scenario di cinque o sei cambi per schierare anche una squadra fresca, sfruttando una rosa lunga che l’avversario invece non sembra avere.

TuttoMercatoWeb.com

Commenti