Kelly-show, l’Atalanta vola. Roma ko 3-0


ROMA-ATALANTA M. 0-3

8′ Martinovic, 79′ Kelly, 93′ Kelly

Roma (4-3-3): Pipitone; Soffia (84′ Bitzer), Lipman (46′ Swaby), Di Criscio, Bartoli; Simonetti, Bernauer, Greggi; Bonfantini, Piemonte (72′ Zecca), Serturini. All. Elisabetta Bavagnoli

Atalanta M. (4-3-1-2): Lemey; Mandelli, Rizzon, Vitale, Lazzari; Re, Stracchi, Scarpellini; Colombo (72′ Jordan); Martinovic (87′ Pellegrinelli), Kelly. All. Michele Ardito.

Ammoniti: Re (A), Lazzari (A)

Tre gol e un approccio alla gara perfetto: l’Atalanta Mozzanica espugna il campo della Roma rispondendo così ai successi di Florentia e Sassuolo che l’avevano momentaneamente affiancata in classifica, e riprendendosi il quinto posto solitario. Resta quarta la Roma, invece, staccata adesso dalle prime tre in classifica.

Ospiti subito in vantaggio con un gol che è frutto dell’approccio – pressione altissima sulla prima costruzione di gioco delle giallorosse – della squadra di Ardito, che piazza Colombo trequartista dietro alle punte e viene premiato già all’8°. L’errore di Simonetti in fase di uscita è imperdonabile, con Scarpellini che le sradica il pallone appena fuori dall’area e poi serve Martinovic, libera di aggiustarsi il pallone con calma e fulminare Pipitone da due passi. La reazione giallorossa è affidata soprattutto alle scorribande di Bonfantini, a tratti imprendibile sulla destra e sempre brava a liberarsi rientrando verso l’area, ma nella ripresa l’Atalanta torna a colpire. Lo fa con Kelly, al termine di un’azione manovrata con intelligenza in cui Scarpellini sulla destra rallenta il gioco in attesa di una compagna, trova il supporto di Mandelli e quest’ultima, dal vertice destro dell’area, disegna la parabola verso il secondo palo per la testa di Kelly. Nel finale, in pieno recupero, l’attaccante nerazzurra trova anche la sua doppietta personale in contropiede, arrotondando il risultato.

Commenti

Questo articolo è stato letto 89 volte