Napoli, scommessa Gaetano: “Spero di far bene e restare qui: questa è la squadra della mia città

Quando scopri che l’acquisto ce l’hai in casa. Capita con Gianluca Gaetano, classe 2000, il primo napoletano di quest’annata a esordire in Serie A nella passata stagione con la maglia azzurra. Un attaccante che Carlo Ancelotti sta impostando come centrocampista centrale, perché ci crede e un po’ per necessità. Il 19enne di Cimitile sta rispondendo in maniera eccellente. Buone le sue due prime uscite contro Benevento e Feralpisalò in mediana accanto a Zielinski. Buona visione di gioco, movimenti rapidi e intelligenti in chiusura. Certo, quando il livello di queste partite si alzerà magari incontrerà difficoltà. Intanto però Ancelotti è soddisfatto: “Gaetano lo stiamo proponendo in una posizione nuova, credo che possa fare benissimo il centrocampista. È un ragazzo molto interessante che viene dal nostro settore giovanile. Stiamo valutando se tenerlo con noi o mandarlo in prestito. Sicuramente per lui abbiamo un occhio di riguardo perché viene dal nostro vivaio».
E ogni giorno che passano l’idea che possa restare in prima squadra a Napoli si fa sempre più decisa. “Spero di rimanere”, Gianluca si sta giocando la sua chance con grande attenzione: “Mi piace il mio nuovo ruolo. Il mister mi chiede di non perdere palla e di essere molto concentrato in fase difensiva. Poi in fase di possesso devo cercare i nostri giocatori tra le linee. Spero di far bene e di poter restare al Napoli. Questa è la squadra della mia città e vorrei restare qui, anche se ovviamente giocherei poco”. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, Gianluca può sognare a occhi aperti.

Gazzetta.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 588 volte