LE INTERVISTE – Insigne: “Sbagliato con Ancelotti, ci tenevo a correre da lui al gol”

Lorenzo Insigne, capitano e match-winner del Napoli sul campo del Salisburgo, nel post-partita è intervenuto al microfono di Sky Sport: “Ero sereno perché, come tutti, accetto le scelte del mister. Sono andato in panchina tranquillo. Per vincere questa partita serviva tutta la squadra e stasera s’è visto, tutti noi che siamo entrati dalla panchina abbiamo dato il nostro contributo, anche Elmas e Llorente, non solo io”.
Sull’abbraccio con Ancelotti: “Ho avuto degli screzi col mister, ma è acqua passata. Lo stimo tanto, è un grande allenatore e ci tenevo a correre verso di lui. Anche quando mi ha escluso mi ha fatto sentire importante. Ho sbagliato io qualche atteggiamento, ho chiesto scusa ed è tutto alle spalle”.
Qualificazione a un passo? “Siamo felici per la vittoria, è giusto festeggiare, ma restiamo sereni per le altre partite. Ora dobbiamo pensare al campionato”.
La chiosa finale. “Volevo mandare un abbraccio al nostro magazziniere Tommaso, che ha avuto un piccolo incidente. A nome di tutta la squadra, gli siamo vicini”.

TuttoMercatoweb.com

Commenti

Questo articolo è stato letto 793 volte