L’AVVERSARIO – Il Genoa di Thiago Motta

Dopo il pareggio in Champions contro il Salisburgo e il totale caos avvenuto nei giorni scorsi, il Napoli affronterà domani sera al San Paolo il Genoa per dodicesima giornata del campionato di Serie A. Reduce dalla sconfitta a Marassi contro l’Udinese, i rossoblù hanno collezionato finora solo 8 punti: 7 in casa e 1 in trasferta, con 2 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte; sono 14 invece le reti fatte e 26 quelle subìte. Il capocannoniere della squadra è Christian Kouamè con 5 reti, seguono Criscito, Pandev e Pinamonti con 2, Christian Zapata, Schone e Agudelo a 1.

I precedenti contro il Napoli – Sono 100 le partite giocate tra le due squadre in Serie A: 37 vittorie per gli azzurri, 33 pareggi e 30 sconfitte per il Genoa. L’ultima vittoria degli azzurri al San Paolo è datata  18 marzo 2018 col risultato di 1-0. L’ultimo trionfo invece dei Grifoni a Fuorigrotta risale alla stagione 2008/2009: risultato 0-1.

La formazione tipo del Genoa – Modulo 4-2-3-1 con Radu tra i pali, difesa a quattro con Ghiglione, Romero, Christian Zapata e Ankersen, a centrocampo Radovanovic e Schone, sulla treqauarti Cassata, Larager e Kouamè alle spalle di Pinamonti.

Mariano Potena

Commenti

Questo articolo è stato letto 1191 volte