Gli interventi di Gianni Di Marzio, Stefano Ceci, Ruben Buriani, Fabrizio Romano e Fabrizio Lucchesi a Radio Marte

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore

“Se fossi un magistrato, direi che c’è un concorso di colpe nel Napoli, ma a pagare è sempre e solo l’allenatore. Certo, ha le sue colpe perché ha sbagliato qualcosa mettendo calciatori fuori ruolo, ma questa è la sua giornata più triste perché lasciare una squadra dopo aver raggiunto gli ottavi di finale non è bello. Mi hanno parlato bene del figlio di Ancelotti, mi dicono sia un ragazzo responsabile, ma è chiaro che tutto lo staff fa capo ad Ancelotti.

Sarri a Napoli arrivò tra lo scetticismo generale, ma noi che lo conoscevamo lo apprezzavamo per quanto aveva fatto. Ero convinto che avrebbe fatto giocare bene il Napoli perché lo ha sempre fatto con le sue squadre. Adesso, lo stesso scetticismo che c’è attorno a Gattuso speriamo porti ugualmente bene”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Stefano Ceci, amico di Maradona

“Maradona ha fatto una doppietta: ha vinto col Gimnasia ed ha vinto pure la causa contro D&G. La situazione al Gimansia è molto difficile perché la squadra ha bisogno di rinforzi, Diego li ha chiesti e se non verrà accontentato è difficile che resterà.

Causa contro D&G? Il marchio non ci invitò all’evento, non chiesero a Diego neppure dell’autorizzazione per utilizzare la sua immagine. Si scusarono e mandarono un mazzo di fiori, ma non essendo di un evento benefico, ma a scopo di lucro, Maradona non ha voluto sentire ragioni.

Ad Ancelotti la situazione è sfuggita di mano, anche il club doveva agire diversamente, ma adesso i punti persi iniziano ad essere tanti e bisogna dare una svolta. Maradona mi dice sempre che quando giocava col suo Napoli, il gruppo giocava solo per la gente, per il pubblico e questa era la loro forza”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Ruben Buriani, dirigente

“Portai Gattuso al Milan, da calciatore, ha sempre avuto una grande personalità. Auguro ad Ancelotti di restare sulla panchina del Napoli perché ha dimostrato il suo valore in ogni club. Poi, ci sta che un anno le cose non vadano bene e non conosco da vicino la situazione di casa Napoli, ma quando le cose non vanno bene, il primo ad essere licenziato è l’allenatore.

Gattuso è stato compagno di squadra di Ibrahimovic per cui i due si conoscono molto bene ed il suo eventuale arrivo, sarebbe facilitato se Gattuso davvero diventasse l’allenatore del Napoli”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto  Fabrizio Romano, giornalista

“Ancelotti all’Arsenal è una possibilità. Non è una trattativa in fase di completamente, ma l’ipotesi diventa via via più plausibile perché alcuni dirigenti dell’Arsenal ha sempre avuto una grande considerazione del tecnico. Ancelotti è sempre più lontano dal Napoli, l’Arsenal sta provando a rimettere insieme i cocci di una stagione finora non al’altezza per cui e strade potrebbero incrociarsi”.

A Radio Marte nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Fabrizio Lucchesi, dirigente

“Nelle situazioni di emergenza Gattuso riesce sempre a dare il meglio perché ha una dote importante caratteriale in cui si esalta nella battaglia come faceva in campo, ma limitare il giudizio su Gattuso in relazione alla sua grinta è riduttivo.  Credo possa diventare un allenatore di grandissimo livello anche perché studia tanto, si aggiorna. In una piazza come Napoli Gattuso può dare il massimo perchè dove l’intensità si eleva lui sta bene”.

Commenti