Messi show: poker e manita Barça pensando alla supersfida di Napoli

Tre gol in quaranta minuti, tanto è bastato al genio di Leo Messi per archiviare la pratica Eibar e puntare l’attenzione tutta sul Napoli. Tre punti facili facili per il Barcellona in campionato, tutto merito dell’asso argentino che incanta e stende gli avversari in una sola frazione per poi poter tirare i remi in barca senza alcuna preoccupazione. Nella ripresa, infatti, il Barça passeggia e allarga il risultato solo nel finale con il poker di Leo e la rete di Arthur.

Il primo gol, in realtà, varrebbe anche tutto il prezzo del biglietto: Messi riceve palla sulla trequarti, ne salta due, poi tunnel al terzo avversario per lanciarsi in area e segnare con una magia. Il Camp Nou impazzisce anche qualche minuto più tardi, quando si invola sulla sinistra e raddoppia, poi la difesa dell’Eibar ci mette del suo per fargli portare a casa il pallone. Setién risparmia il solo De Jong (entrato all’ora di gioco), regala un po’ di riposo finale a Piqué e fa esordire Braithwaite nella ripresa, con un attacco che vede la Pulga e Griezmann con Arthur. Probabile assetto che si rivedrà anche al San Paolo martedì.

IlMattino.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 315 volte