Napoli-Mertens, c’è l’accordo per il rinnovo: i dettagli

Dries Mertens e il Napoli. Una storia d’amore che, adesso, sembra davvero destinata a non finire più. L’attaccante belga ha trovato l’accordo con il club: la firma sul nuovo contratto è attesa nei prossimi giorni. Arrivato in Italia nel 2013, Ciro resterà ancora in azzurro. D’altronde, era ciò che aveva sempre desiderato.

L’accelerata decisiva, da parte di ADL, risale già a ieri sera: il presidente ha aumentato l’offerta, eguagliando quella dell’Inter. E Dries si è subito deciso a restare. Due milioni e mezzo al giocatore al momento della firma del nuovo contratto, un biennale da quattro milioni annui più bonus. E’ questa la base del nuovo accordo che dovrebbe legare le parti fino al 2022. Manca ancora la firma del giocatore, restano però da definire solo gli ultimi dettagli.

Un ruolo fondamentale, nella trattativa per il rinnovo, l’ha avuto proprio Gattuso: Rino ha spinto perché il Napoli facesse un ulteriore passo verso Dries, ancora fondamentale nel progetto dell’allenatore. Mertens, dall’altra parte, continuava a temporeggiare con l’Inter, nella speranza che, alla fine, sarebbe riuscito a trovare una soluzione per rimanere a Napoli. L’intenzione del belga era quella di attendere un’offerta dall’estero per lasciare definitivamente la Serie A: in Italia, non avrebbe voluto giocare con un club che non fosse il Napoli.

Quell’offerta dall’estero, però, alla fine non è mai arrivata. Il sì di Dries all’Inter, dall’altro lato, neppure. Gli azzurri hanno preso tempo, hanno ragionato, De Laurentiis si è alla fine convinto ad eguagliare la proposta dei nerazzurri. Napoli avrà ancora il “suo” Ciro, almeno fino al 2022. Dopo, chissà: il club avrebbe già accennato al calciatore che per lui ci sarà posto anche quando smetterà di giocare.

GianlucaDiMarzio.com

Commenti