Juventus, stagione a rilento: i bookmaker spingono per l’esonero di Sarri

ROMA – Una quota bassa che delinea alla perfezione il momento che si vive in casa Juventus. Dopo anni di netto predominio in Italia e di grandi prestazioni in campo europeo (con due finali di Champions League sfumate contro Barcellona e Real Madrid), quest’anno i bianconeri sembrano arrancare. A confermarlo, spiega Agipronews, c’è la quota a 2,75 data da Sisal Matchpoint per l’esonero entro il 31 agosto di Maurizio Sarri, che mette bene a nudo i problemi nati in questa folle stagione. Se è vero che la Serie A vede la Juventus capolista a +4 sul secondo posto occupato dalla Lazio, va però ricordato come i bianconeri abbiano fallito i primi due trofei stagionali (Supercoppa italiana e Coppa Italia), venendo sconfitti proprio da Inzaghi e i suoi e poi dal Napoli. Questo, unito alla sconfitta nell’andata degli ottavi di finale di Champions League (1-0) in casa del Lione, mettono Sarri sotto stretta osservazione. A fine agosto in casa Juventus si tireranno le somme ed a pagare potrebbe essere proprio il tecnico. FT/Agipro

AGIPRO Srl

Commenti