Papu Gomez: “Ilicic ha avuto il coronavirus ed è caduto in depressione, ha sofferto molto”

Qual è stata la causa della lunga assenza di Josip Ilicic? Cosa lo ha costretto a restare dietro le quinte, lontano dal campo e dalla squadra in questi mesi? Giocò l’ultima partita a luglio contro la Juventus poi sparì dai radar, alimentando perplessità e domande sulle sue condizioni di salute. A distanza di qualche settimana dal suo rientro ufficiale, è stato il ‘Papu’ Gomez a rivelare in un’intervista concessa all’emittente argentina, Tyc Sports, cosa è accaduto al compagno di squadra.

A scatenare la depressione che lo ha portato a tornare in patria, per stare lontano da tutto e circondato dall’affetto della famiglia, è stato il coronavirus. Ilicic non ha vissuto male solo il periodo drammatico che ha sconvolto la città di Bergamo e l’Italia tra marzo e maggio scorsi. Lui stesso è rimasto contagiato dal Covid-19. Gli è ci voluto un po’ di tempo ma è guarito da ogni cosa: dal morbo che non fa sconti ad alcuno (nemmeno ai giocatori che seguono una profilassi capillare e sono super controllati) così come da quel male sottile che rischia di corroderti fin dentro l’anima.

Josip ha avuto il coronavirus e ha sofferto molto, è caduto in depressione – le parole di Gomez -. La testa arriva in un momento che esplode. Ma ora sta bene, è molto importante per noi.

L’esterno d’attacco dell’Atalanta s’è ristabilito e ha ritrovato fiducia, serenità assieme alla forma fisica. Ma è stata dura. È tornato in campo il 17 ottobre scorso, giocando poco più di un’ora nella gara persa per 4-1 dall’Atalanta al San Paolo. Gasperini gli ha concesso una ventina di minuti in Champions (durante il 4-0 rifilato ai danesi del Midtjylland) e poi lo ha rilanciato nella mischia ancora una volta in campionato (‘dea’ battuta per 3-1 dalla Sampdoria). Il peggio è alle spalle, la paura è svanita. Qualcosa addosso gli è restato, certe esperienze ti segnano sempre. Ma ciò che conta è rivedere Ilicic in campo come una volta.

Fanpage.it

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu