CALCIO A 5 – Came Dosson-Feldi Eboli 2-2, pari agrodolce in Veneto, Riquer: “strada giusta”

Un altro piccolo passo per la Feldi Eboli che trova un buon punto nella trasferta veneta sul campo della Came Dosson. Le volpi rossoblù vanno in vantaggio ad inizio partita per poi farsi ribaltare nel punteggio prima del riposo e trovare nella ripresa il gol che fissa il risultato definitivo sul 2-2.

ATTENTI AL DOSSO(N) – Inizio col botto per i ragazzi di Riquèr che gelano subito i locali grazie al gol in apertura di Dani Chino, bravissimo ad intercettare un rilancio di Espindola ed insaccare per il vantaggio delle volpi, oggi in tenuta bianca e ricami rossoblù, al minuto 1’12’’. Rete importante, dopo che in settimana mister Alberto Riquer aveva stuzzicato il bomber in conferenza stampa. L’ottima partenza della Feldi Eboli non termina qui, poco dopo sale in cattedra il capitano Sergio Romano che trova due legni in pochi minuti, con palo prima e traversa poi che negano il raddoppio alle volpi. La compagine cara al presidente Gaetano Di Domenico fa girar palla e pressa molto bene, subendo una serie di falli dagli avversari che, spezzando il ritmo, pian piano tornano in partita. Si sa, quando si segue una strada bisogna fare attenzione ad un possibile dosso(n), che si materializza sul finale di primo tempo quando i padroni di casa trovano con due lampi improvvisi un uno-due che ribalta la gara in 20 secondi, grazie ai gol di Murilo ed Azzoni.

TRA CHANO E POLEMICHE – Ad inizio ripresa si invertono i ruoli, la Came Dosson prova a fare la partita ma è la Feldi Eboli ad avere prima un’occasione con Canabarro e poi a trovare il pareggio con Chano, che sigla il primo gol della sua stagione. La reazione degli uomini di Sylvio Rocha non si fa attendere con le parate di Dalcin che mantengono al sicuro la porta rossoblù. Quando ci stiamo avvicinando agli ultimi minuti di gara, arriva l’episodio che farà discutere: rilancio di Dalcin, palla che viene lavorata sulla destra del campo da Dani Chino che la mette al centro per l’accorrente Rodrigo Canabarro che deve solo spingerla in rete dopo che il pallone era ormai fuori dalla portata del portiere azzurro Pietrangelo. Il 33enne della Feldi Eboli, però, non arriverà mai su quel pallone venendo palesemente travolto dal rientro di Murilo che cade a sua volta trascinando con sé Canabarro. La panchina delle volpi ebolitane esplode di rabbia e disappunto, a pagarne lo scotto è il direttore tecnico Marcello Serratore, che viene allontanato dall’arbitro veneto Giulio Colombin. Il replay, seppur nitido, non chiarisce quale sia stata l’interpretazione dell’arbitro di casa, sezione di Bassano del Grappa, che ha sventolato il cartellino rosso per Serratore senza però dare al momento spiegazioni su come e cosa abbia valutato al momento del contatto incriminato. La Feldi ha un’altra occasione con Romano, per poi chiudere l’ultimo minuto in difesa causa power play da parte degli avversari. Infatti, mister Rocha è solito utilizzare il portiere di movimento anche per difendere il risultato, sintomo che gli attacchi reiterati della Feldi Eboli stavano spaventando non poco la retroguardia trevigiana.

“OTTIMA PARTENZA, MA POCO CINICI” – Al termine della gara, il tecnico spagnolo Alberto Riquer ha commentato così il risultato: “Prima parte molto buona, mi è piaciuta la squadra anche se potevamo segnare di più viste le tante occasioni e a questi livelli non si deve sbagliare altrimenti bastano pochi episodi per ribaltare il risultato. Le sensazioni che mi trasmettono i ragazzi però sono molto buone e sono sicuro che lavorando giorno dopo giorno miglioreremo ancora. Non dimentichiamo che la Came Dosson è una grande squadra e che lavora da tanti anni insieme”. Poi sul fallo che ha portato all’espulsione del direttore tecnico Serratore: “Ho cercato di tranquillizzare i ragazzi che erano molto arrabbiati per la decisione dell’arbitro e non voglio commentarla perché abbiamo rivisto le immagini e parlano da sole, ma noi in quel momento dovevamo pensare solo al campo e a giocare per evitare di perdere la testa e subire eventuali altre sanzioni”-

FRIDAY MATCH – La Feldi Eboli resta al 4° posto in classifica, a sole 4 lunghezze dalla capolista Pesaro. Adesso, i ragazzi di Alberto Riquer attenderanno i rivali del Saviatesta Mantova che faranno visita alla tana delle volpi di Eboli venerdì 27 novembre, calcio d’inizio alle ore 20:30. Appuntamento come sempre con la diretta su Stile Tv, canale 619 del digitale terrestre.

CAME DOSSON-FELDI EBOLI 2-2 (2-1 p.t.)

CAME DOSSON: Pietrangelo, Belsito, Grippi, Schiochet, Vieira, Ronzani, Ditano, Azzoni, Dener, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Bertoni, Espindola. Rocha

FELDI EBOLI: Dal Cin, Moura, Romano, Tres, Dani Chino, Glielmi, Pasculli, Caruso, Bissoni, Chano, Caponigro, Canabarro. All. Riquer

MARCATORI: 1’19” p.t. Dani Chino (F), 18’40” Schiochet (C), 19′ Azzoni (C), 4’13” s.t. Chano

AMMONITI: Bertoni (C), Japa Vieira (C), Pasculli (F), Dani Chino (F)

ARBITRI: Giulio Colombin (Bassano del Grappa), Elena Lunardi (Padova) CRONO: Michele Ronca (Rovigo)

ufficio stampa Feldi Eboli

Commenti