Gli interventi di Diego Maradona jr, Giuseppe Mascara e Franco Ordine a Radio Crc

Diego Maradona jr a Radio Crc: “Lobotka ha dimostrato perché gioca poco. Ora l’Europa League si complica”

“Contro il Granada il Napoli ha offerto una prestazione incolore. Adesso è il caso di voltare pagina e di ripartire”. L’ha detto oggi Diego Maradona jr ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’, trasmissione da lui condotta. “A Granada, contro la squadra meno spagnola della Liga – ha detto Diego Maradona jr a Radio Crc – la difesa ha lasciato molto a desiderare. Gattuso non può essere soddisfatto nemmeno della prova di Osimhen. Inoltre ieri Lobotka, schierato dal primo minuto a centrocampo, ha dimostrato perché viene impiegato così poco”. Nonostante la sconfitta nell’andata dei 16esimi di finale, Diego Maradona jr ha trovato comunque degli spunti positivi. “Fabian sta tornando ai suoi livelli – ha detto Diego Maradona jr a Radio Crc – a tratti anche Elmas ha fatto vedere qualcosa di buono”. Ribaltare il verdetto a Napoli sarà complicato. “Non sarà facile conquistare la qualificazione agli ottavi – ha detto Diego Maradona jr a Radio Crc – nel caso il Napoli non riuscisse nell’impresa, non tutto il male verrebbe per nuocere. A quel punto potrebbe dedicarsi esclusivamente alla rincorsa di un posto in Champions”.

Mascara a Radio Crc: “Osimhen non è ancora pronto. Ora nessuno meglio di Gattuso per concludere la stagione”

“Non me ne voglia Osimhen, ma il Napoli avrebbe avuto bisogno di un bomber già pronto”. L’ha detto oggi Giuseppe Mascara, ex attaccante del Napoli, ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’. “Secondo me in prospettiva Osimhen può diventare uno dei talenti più interessanti del calcio europeo – ha detto Mascara a Radio Crc – però Gattuso avrebbe dovuto poter contare su un attaccante da 20 gol in grado di permettere a Osimhen di crescere. Napoli è una piazza bellissima, ma che non ti aspetta. A maggior ragione se consideriamo il fatto che negli anni scorsi il posto in attacco occupato da Osimhen apparteneva a gente del calibro di Cavani e Higuain”. Alle difficoltà di Osimhen si aggiungono le tante assenze. “Avrei voluto vedere il Napoli al completo per una porzione più ampia di stagione – ha detto Mascara a Radio Crc – chissà adesso dove sarebbe. Sento tante critiche nei confronti di Gattuso, ma nel caso venisse esonerato, chi verrebbe al suo posto? A tre mesi dalla fine del campionato, il Napoli rappresenterebbe una patata bollente di difficile collocazione. Sia chiaro, per il club azzurro, in condizioni normali, ci sarebbe la fila. Ma adesso è giusto andare avanti con Gattuso, anche perché conosce vita, morte e miracoli del gruppo. Si gioca ogni tre giorni. Un altro allenatore avrebbe difficoltà a risollevare la situazione”.

Ordine a Radio Crc: “Nulla spaventa Gattuso, a Rino dà fastidio il fuoco amico”

Ad ‘Arena Maradona’ è intervenuto Franco Ordine, giornalista e opinionista televisivo. “La gara di Granada è andata come da copione – ha detto Ordine a Radio Crc – con tutte queste assenze era difficile aspettarsi qualcosa in più”. Ordine ha seguito la carriera di Gattuso dagli inizi. “Nulla spaventa Rino – ha detto Ordine a Radio Crc – non dimentichiamo che ha iniziato a lavorare come allenatore al Sion e ha dovuto fare i conti anche con un’esperienza problematica in Grecia, dove all’Ofi Creta non avevano i soldi per pagare gli stipendi. Nelle ultime settimane abbiamo visto un Gattuso più nervoso del solito, perché ha capito che doveva difendersi dal fuoco amico. E’ stato qualcuno all’interno del Napoli a mettere in dubbio il lavoro di Rino. Non altri”. Per risollevare la china, secondo Ordine “A Gattuso servirebbe recuperare in fretta qualche giocatore e ritrovare entusiasmo all’interno del gruppo”.

Commenti