Antitrust multa SKY, Consumerismo: multa è irrisoria, per utenti danni da centinaia di milioni di euro

La multa inflitta dall’Antitrust a Sky per pratiche commerciali scorrette sui pacchetti di abbonamento pay tv “Sky Calcio” e “Sky Sport” è “ridicola” e irrisoria, e sembra una presa in giro per gli utenti.

Lo afferma Consumerismo No Profit, associazione dei consumatori specializzata in tecnologia, che critica senza mezzi termini la sanzione inflitta oggi dall’Autorità.

“A fronte di un danno da centinaia di milioni di euro per gli utenti che hanno pagato abbonamenti senza poter assistere a partite di calcio ed eventi sportivi, una sanzione da appena 2 milioni di euro per un colosso come Sky appare del tutto inadeguata – spiega il presidente di Consumerismo, Luigi Gabriele – Va inoltre considerato il comportamento scorretto adottato da Sky nei confronti dei propri clienti, i cui diritti sono stati sensibilmente compressi”.

“A fronte di tale situazione che vede gli utenti Sky pesantemente danneggiati, una sanzione da 2 milioni di euro è irrisoria: la società deve ora provvedere a rimborsare in modo automatico tutti i titolari di abbonamento alla pay-tv che non hanno potuto fruire di partite di calcio ed eventi sportivi, e chiederemo al Governo di rivedere l’entità delle sanzioni verso le maxi società, che devono essere proporzionate ai danni economici subiti dai consumatori” – conclude Gabriele.

Consumerismo No Profitassociazione.consumerismo.it

Commenti