Benitez: “In Italia si può vincere, tornerei. Napoli? Ricordo fantastico”

Napoli nel cuore, e non è escluso un ritorno. Rafa Benitez parla da innamorato, quando ricorda le sue stagioni alla guida del Napoli (2013-14 e 2014-15), e non smentisce le voci che vorrebbero De Laurentiis al lavoro per un suo ritorno. “Il ricordo di Napoli è fantastico, così come il rapporto che avevo con la città e i tifosi”, racconta in un’intervista in esclusiva a Sky. “Ho passato due anni in cui la Juve dominava, e noi abbiamo vinto due titoli. De Laurentiis? È un visionario. Ricordo che prese l’aereo e arrivò a Londra per parlarmi, perché aveva questa idea: prendere un allenatore-manager con un ds come Riccardo Bigon e lavorare insieme per cambiare la mentalità della società”.

Poi rivela cosa potrebbe fare la differenza, al momento della scelta sul nuovo club in cui allenare: “A me piace competere, mi piace vincere; però allo stesso tempo posso lavorare con i giovani perché sono un ‘professore’. In Spagna, al momento, non è possibile pensare di portare avanti un progetto e provare a vincere qualcosa. In Italia e in Inghilterra invece si può fare. Ancora è presto per sapere cosa succederà nel futuro, ma è chiaro che Italia e Inghilterra sono posti in cui sono stato bene…”

Sky

Commenti