Gli interventi di Rino Cesarano e Massimiliano Gallo a Radio Marte

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Rino Cesarano, giornalista.
“Il Napoli di Mazzarri ci regalò grandi emozioni, quando partita sembrava un treno che si riversava sugli avversari. Pur non avendo un grandissimo tasso tecnico aveva un grandissimo cuore e io questo non lo dimenticherò mai. Non dimentico nemmeno quando a Villarreal Mazzarri si fece espellere per spronare la squadra. Spalletti ha migliorato l’organizzazione della fase difensiva ma un po’ di carenza in fase offensiva. Certo c’è l’assenza di Osimhen, Insigne a corrente alternata, mancano i gol di Lozano. Ci vogliono gol in più da chi li garantiva prima. Ci può stare che si prenda gol in casa contro Empoli e Spezia, non ci sta non rimontarli. Il Napoli ora produce un po’ di meno ed è più confuso nella fase offensiva. Coppa Italia? Il Napoli deve onorare il suo pedigree, ne ha vinte 6. Deve puntare a questo titolo anche perché ti consente di introitare soldi, di avere accesso alla Supercoppa o di avere accesso automatico all’Europa. Ghoulam? Non sono sicuro che possa sostenere la terza partita di fila. Bisogna gestire perché poi dopo Bologna e Salernitana c’è la sosta. Io metterei Juan Jesus o Zanoli con Tuanzebe al centro”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Massimiliano Gallo, giornalista.
“La Coppa Italia fa parte della dimensione del Napoli. Competizione strana, probabilmente per tutelare il ranking italiano in Europa si è favorita una formula che favorisce le squadre più forti. Si perde però un po’ di fascino. Tuanzebe mediano? Un suo precedente allenatore voleva farlo giocare in quel ruolo ma ha quasi sempre giocato come centrale. Se Spalletti ha visto che può giocare in quel ruolo magari può farlo. Napoli-Fiorentina? La squadra non ha mai sottovalutato le partite e non ha fatto calcoli, anche quando ha avuto problemi di infortuni e COVID-19. Sanzioni per Bonucci? Credo di sì, poi bisogna capire se ha subito una provocazione o meno. Certo è una brutta scena, se gli ispettori l’hanno vista credo che sarà squalificato. Brutta scena da campi di bassa categoria”.

Commenti