Fedele: “L’Inter gioca alla grande per un’ora poi si ingessa, questo può essere positivo per il Napoli. Su Osimhen…”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Enrico Fedele, dirigente.

“L’Inter gioca alla grande per un’ora poi sembra che si ingessi, questo può essere positivo per il Napoli. Ripeto peraltro che secondo me ha una rosa superiore al Napoli. L’importante è non perdere, io comunque guardo alle partite con Cagliari e Lazio, in queste partite il destino del Napoli sarà disegnato. Con un Ghoulam prima maniera il Napoli è una squadra molto competitiva. Zielinski fuori contro l’Inter? Mai. L’importante sarà non far giocare Brozovic, in fase di inizio giocata dovrebbe prenderlo Osimhen perché l’attaccante è il primo difensore sul play.
Koulibaly certamente deve giocare, su Anguissa sono indeciso perché cambiare la squadra vuol dire cambiare gli equilibri. Osimhen è un atleta prestato al calcio: ha corsa e salto però è un po’ prestato al pallone. Non è molto pratico per certe cose, speriamo impari e sia meno furioso. L’anno scorso Osimhen ha fatto 24 partite solo, ora anche meno. I suoi infortuni sono occasionali o per eccessivo furore? Lo capiremo.
Prendere Leao dal Milan? No ma mi dispiacerebbe perché sarebbe un calciatore ideale. Mertens al posto di Insigne dall’inizio? Il Napoli ha la sua identità, inutile spostare gli equilibri. Possiamo giocare sempre in 16 giocatori e Osimhen-Mertens può essere una coppia utile. Lobotka ha meno fisicità di Anguissa però è ordinato e fa funzionare il congegno. Contro l’Inter soffrire e poi attaccare? Farei di tutto per evitare di soffrire in verità. L’Inter a volte eccede nel gioco sul portiere e sono tutti alla ricerca di Brozovic, senza di lui perdono gli equilibri, senza Bastoni non hanno altri giocatori che sappiano impostare. Il Napoli ha un solo grande pericolo contro: i calci da fermo. Perisic? Giocatore che ha una grande vitalità ma l’alterna a errori enormi. Peraltro fa fatica in fase difensiva.
Deve giocare Anguissa o Fabian Ruiz? Per me deve giocare il primo”.

Commenti