Bestemmia in area, l’arbitro fischia il rigore


Bestemmia in area, l’arbitro fischia il rigore

È accaduto durante BM8 Spoleto-Cascia, match valido per la Prima Categoria umbra: sul risultato di 1-1, il difensore dei padroni di casa pronuncia un’espressione blasfema all’interno della propria area di rigore. L’arbitro lo espelle e concede un penalty agli ospiti che vinceranno 4-2. Pronto il ricorso: l’eventualità della ripetizione del match ammette un precedente a novembre nella sfida Bacigalupo-Barracuda

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS

IL PRECEDENTE NELLA PRIMA CATEGORIA PIEMONTESE

Parole chiave: arbitro,rigore,calcio

Fonte: SkySport

Commenti