Juve Stabia, Manniello affida la presidenza a Improta: “È un onore per me”

La Juve Stabia cambia, dall’alto. Il presidente Manniello decide di farsi da parte e affida l’incarico a Gianni Improta. È lo stesso presidente uscente a confermare il passaggio di consegne in conferenza stampa: “Il mio successore sarà Gianni Improta, presidente per la prossima stagione. Esco dalla gestione ordinaria per motivi di lavoro, ma resto comunque legato alla Juve Stabia”. Dal 2008 vicepresidente, per poi prendere le redini della società: Manniello è figura simbolo delle due promozioni del club. Storiche, in Prima Divisione e poi in Serie B. “Chiunque voglia entrare in società trova le porte aperte” continua Manniello. E un occhio al mercato. “L’unico giocatore che mi ha chiesto di restare l’anno prossimo è Caserta. Sarà un anno in cui il budget sarà predeterminato”. Da Manniello a Improta. Il nuovo presidente ringrazia “È un onore per me l’incarico che mi ha affidato il patron. Farò di tutto per allestire un organico che possa garantire soddisfazioni alla piazza e ai tifosi”. Il futuro? “La Lega Pro è durissima, daremo il massimo per ottenere le giuste soddisfazioni”. Collaborazioni future per la crescita del club? Improta commenta “Per me sarebbe bellissimo collaborare con il Napoli ma non è l’unica società ad essersi interessata alla Juve Stabia”.

Fonte: gianlucadimarzio.com

Commenti