Carmen Posillipo (Avvocato): “Un fermo si emana quando si teme una possibile fuga il che, nel caso di Ciro è alquanto paradossale”

Si mobilita l’avvocatura partenopea attorno al giovane Ciro Esposito, vittima della rissa avvenuta in località Tor Di Quinto sabato sera nel pre-partita. A tutelare il 30enne Esposito, attualemente ancora in coma, è già l’avvocato civilista Angelo Pisani, intervistato in esclusiva da Napolipuntonews. La redazione di Napolipuntonews ha raggiunto telefonicamente l’avvocato Carmen Posillipo che, da penalista, affiancherà Pisani nella difesa di Ciro.  Anche l’avvocato Posillipo attraverso la sua associazione, “Sos Diritti offre gratuitamente assistenza legale a Ciro Esposito che proprio in queste ore ha ricevuto la notizia di essere in stato di fermo. La Posillipo, 35 anni di Caserta, ha difeso, tra gli altri, Rosaria Aprea, la miss di Macerata Campania (Caserta) picchiata dal suo ex compagno Antonio Caliendo. È proprio la Posillipo a chiarire i termini dell’accusa mossa a Ciro Esposito, accusato sì di rissa e con fermo cautelativo a suo carico. “Un fermo- comunica la Posillipo- che di norma si emana per esigenza cautelare, appunto, quando di fatto si teme una possibile fuga il che, nel caso di Ciro è alquanto paradossale”. Nel pomeriggio la Posillipo incontrerà Pisani per decidere la linea comune da adottare.

Fonte: napolipuntonews.it

Commenti