Festa Juve: con l’Atalanta decide l’ex Padoin

La festa è qui, questa sera. La Juventus di Antonio Conte, che ieri si è laureata campione d’Italia in poltrona grazie alla sconfitta della Roma a Catania, festeggia con i suoi tifosi il titolo, il terzo di fila per questa Juve, il 30esimo ufficiale della storia del club, battendo per 1-0 allo Juventus Stadium l’Atalanta di Stefano Colantuono. A decidere, un gol dell’ex orobico Simone Padoin. Fra i bianconeri, in campo nei minuti finali anche Simone Pepe, mentre fra i nerazzurri si registra un infortunio alla testa per Mario Yepes, proprio nell’azione del gol della Juve (niente di grave, anche se il difensore colombiano ha perso conoscenza per alcuni secondi ed è stato portato in ospedale per accertamenti). Per i bianconeri, nonostante lo Scudetto sia già in archivio, non finisce la caccia ai record: i prossimi obiettivi sono i 100 punti in classifica (ora sono 96) e l’ein plein di vittorie in casa: con il successo odierno, le vittorie sono 18 in 18 gare casalinghe. Prima del match, omaggio dello Juventus Stadium al Grande Torino, su uno striscione: “Onore ai Caduti di Superga“.

Fonte: CalcioMercato.com

Commenti