Il 2 giugno riparte il Canale Sportitalia

Il canale televisivo Sportitalia, marchio di proprietà dell’imprenditore franco tunisino Tarak Ben Ammar, riprenderà le sue trasmissioni sul digitale terrestre grazie ad un accordo tra Europa Network, società del Gruppo Prima TV Spa, e la Micri Communication, appartenente all’anchorman sportivo Michele Criscitiello, nuova licenziataria del marchio Sportitalia.

Europa Network metterà a disposizione l’autorizzazione ministeriale alla diffusione in ambito nazionale del canale e la relativa numerazione che sarà inizialmente a tre cifre, la 153, in attesa che venga definita dalle Autorità competenti la delicata vicenda regolatoria sulla LCN dei canali nazionali digitali che oggi penalizza fortemente telespettatori ed investitori.

Sportitalia verrà prodotta e realizzata dalla Micri Communication, avrà 16 ore e 30 minuti di “diretta sportiva”, una veste grafica innovativa ed accattivante e potrà contare su 60 addetti tra giornalisti, quasi tutti sotto i 30 anni, e tecnici. Le trasmissioni inizieranno alle 7 della mattina con l’approfondimento dedicato a tutti gli eventi sportivi tra cui quelli americani che hanno avuto luogo nel corso della nottata e avrà come programmi di punta dalle 17 a mezzanotte e trenta tutti gli speciali dedicati al calcio mercato ed al Mondiale in Brasile.

L’intento è di ampliare ulteriormente la forte “brand identity” del marchio Sportitalia utilizzando il WEB, i social network e la possibilità di rivedere “on demand” servizi e trasmissioni prodotti dal canale televisivo. Una “App” Sportitalia sarà creata per l’E-commerce che avrà come fulcro il sito web www.sportitalia.com

Gli studi televisivi avranno come sede principale Milano nonché due sedi secondarie dislocate nelle città di Roma e di Napoli.

Le trasmissioni avranno inizio lunedì 2 giugno alle ore 20 con una diretta “non stop” di 24 ore.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!