Paolini: “Henrique ha meritato la convocazione ai mondiali, Napoli prendi Manoel e Ramires”

STEFANO PAOLINI, esperto di mercato sudamericano, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.40 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Felipao (Scolari, ndr), che ha fatto molto bene come allenatore anche al Palmeiras, ha giustamente convocato Henrique perché se l’è guadagnato tutto il Mondiale. Devo dire che il difensore napoletano ha battuto una nutrita, agguerrita e forte concorrenza: Miranda, finalista di Champions, Luisao, finalista di Europa League, Alex del Psg, Marquinhos, Castan, Dedè e Doria sono rimasti a casa. Henrique è stato importante per la stagione del Napoli. Jackson Martinez vuole l’Italia e Napoli potrebbe essere la destinazione giusta, anche Leandro Damiao è un attaccante molto forte ma nell’ultimo periodo, al Santos, non sta giocando sui suoi standard. C’è un però; il cartellino del brasiliano, di proprietà del fondo di investimenti turco Doyen Sport, è molto più conveniente rispetto alla onerosa clausola rescissoria del colombiano in forza al Porto, anche se il Santos vorrebbe forzare la mano per guadagnarci qualcosa. Diciamo che, per motivi diversi, non sono affari molto semplici da portare a termine. Ho sentito parlare di Lucas Leiva del Liverpool, ma secondo me è un altro Behrami e non farebbe la differenza, mentre sarebbe perfetto Ramires del Chelsea, anche se difficilmente i blues se ne priveranno, dato che ha un contratto in scadenza nel 2017. Per la difesa sarebbe un ottimo acquisto Manoel dell’Atletico Paranaense, 24 anni, di oltre 180 cm, tra i migliori l’anno scorso nel suo ruolo, che ora, sta litigando con la società per il rinnovo. Il contratto è in scadenza nel 2015. Dedè? E’ forte, ma costa tantissimo, ha anche rinnovato col Cruzeiro”.

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!