Maurizio Ercolano: “Assurdi gli incidenti di Roma. Abbraccio la famiglia di Ciro”

Maurizio Ercolano parla ai microfoni di Marte Sport Live: “Con gli incidenti di Roma, ho rivissuto gli episodi di Avellino in cui ha perso la vita mio figlio Sergio. Questi non sono tifosi, si è arrivati ad un punto di non ritorno. Utilizzare addirittura le pistole è qualcosa di assurdo. Io e mia moglie stiamo stati male. Sono tentato di andare a Roma per dare il mio appoggio alla famiglia di Ciro, ho una grande ammirazione per la madre. Ha una forza d’animo straordinaria. Non è cambiato nulla nel calcio, questo è l’aspetto peggiore.”

Radio Marte

Commenti