Mertens: “Il Napoli ha disputato una buona stagione ma il prossimo anno dovremo essere più forti”

Dries Mertens, attaccante del Napoli si trova  in ritiro con la sua Nazionale ed ha rilasciato alcune dichiarazioni, riportate da dh.be e tradotte dalla Redazione di Pianetazzuro,  in cui ha parlato anche della stagione del Napoli: “Tutti sanno che siamo in ritiro non per fare le vacanze ma per lavorare. Il mio pronostico sul percorso del Belgio in Brasile?  La cosa più importante è vincere la prima partita. Ciò che per quanto mi riguarda conta  è vincere   le gare … Se gioco do il 100% e se sono in panchina … sono in panchina, non è questa la cosa importante .. ciò che conta è che tutti devono avere lo stesso obiettivo, non solo chi gioca ma tutto il gruppo. Il  Napoli? Non ho giocato molto inizialmente ma adesso sono in forma e ho disputato una buona stagione. La Juve ha terminato il campionato con 102 punti e non c’è stato nulla da fare … anche la Roma ha disputato una stagione incredibile . Noi abbiamo vinto la Coppa Italia ed era fondamentale vincere un trofeo. Abbiamo fatto bene nella stagione appena trascorsa ma nella prossima dovremo essere più forti

Commenti

Questo articolo è stato letto 367 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!