Inter, Ranocchia rimanda il futuro. Erkin si allontana

MILANO – Andrea Ranocchia rimanda il futuro. Nella testa del giocatore ora c’è solo l’impegno con la maglia azzurra. Il ct Prandelli non ha ancora scelto i 23 per il Brasile, proprio per questo il difensore nerazzurro ha deciso (da qualche settimana) di isolarsi dal vortice di voci che lo danno protagonista del mercato. Tutto dunque è posticipato al dopo Mondiale. Inter o Juventus? Il feeling con Antonio Conte, tecnico della Juventus, c’era e c’è, ma l’idea di lasciare la Milano interista non è poi così martellante nella testa del calciatore, indicato sia da Massimo Moratti che da Javier Zanetti come il futuro capitano dell’Inter. “Mi piacerebbe vedere Ranocchia come capitano dell’Inter”, ha detto ieri l’onorario del club di corso Vittorio Emanuele. Gli ha fatto eco il futuro vice presidente: “Andrea è il più indicato come nuovo capitano, è italiano ed è perfettamente in sintonia con lo spirito dell’Inter”. Un’occasione ghiotta (diventare capitano), che non lascia indifferente il giocatore e che potrebbe fare da leva per il rinnovo con il club di Erick Thohir. I nodi da sciogliere sono altri: oltre a quello economico (in vista del possibile prolungamento), c’è quello tecnico, ovvero quello legato alle idee di Walter Mazzarri. Che solo nel finale di stagione ha utilizzato il centrale con continuità.

Oltre a Ranocchia, in casa Inter si pensa al mercato in entrata. Ai giocatori da acquistare o da far rientrare. L’obiettivo è permettere al tecnico di avere nel ritiro di Pinzolo quasi tutti i rinforzi per la prossima stagione. In questo discorso rientra Mbaye. Il giovane di proprietà dei nerazzurri, ma che ha giocato in prestito al Livorno, dà la precedenza al club interista. Ma, in tal senso la faccenda   tutt’ora – resta in sospeso. L’incontro di oggi tra Ausilio e il procuratore del calciatore, Accardi, è risultato, infatti, il primo di una lunga serie. Il ds e l’agente hanno gettato le basi, nelle prossime settimane sono in programma nuove riunioni per chiarire il futuro del calciatore, che sta attirando le attenzioni delle grandi squadre.

Sembra allontanarsi, invece, il terzino Caner Erkin. Il presidente del Fenerbahçe, Aziz Yildirim, ha fatto il punto sul futuro del calciatore con il contratto in scadenza. Erkin piace oltre all’Inter anche al Manchester City, Liverpool e Chelsea. “A Caner piacerebbe andare in Europa. E credo che con le prestazioni di quest’anno lo abbia ampiamente meritato. Mi piacerebbe che andasse in Europa anche per la campagna di sostegno che è stata lanciata per lui, come spesso accade per le persone di successo nel nostro paese. Ma ho sentito che l’Inter gli ha offerto un ingaggio annuale di 1,7 milioni di euro. Questo non è il reale valore del ragazzo. In questo caso sgombro il campo da dubbi: diamo ad Erkin quanto merita e lo teniamo con noi al Fenerbahce” ha detto.

Inter

serie A
Protagonisti:
Andrea Ranocchia
Fonte: Repubblica

Commenti