Rubin-Britos non si farà: Bigon e i dirigenti russi non hanno trovato l’accordo

Rubin-Britos non si farà. Allontanamento deciso dopo l’incontro di oggi pomeriggio a Milano tra Bigon e gli esponenti del club russo. Oltre all’uruguayano, tramonta definitivamente anche l’idea Benalouane. La squadra di Kazan, però, vuole necessariamente fare spese in Italia: nelle ultime ore sono fatti i nomi anche di Canini, quest’anno al Chievo in prestito dall’Atalanta, e di Federico Barba, giovane a metà tra Empoli e Roma. Il club russo desidera fortemente un rinforzo made in Italy.

gianlucadimarzio.com

Commenti