Inter, per Mazzarri pronto al rinnovo fino al 2016. La giustizia riapre la curva

MILANO – Inter e Walter Mazzarri avanti insieme. L’accordo per un altro anno di contratto, fino al 2016, è ormai questione di ore alle cifre attuali (3,3 milioni di euro). Il nuovo accordo dovrebbe essere ratificato durante il cda di lunedì alla presenza di Erick Thohir in arrivo a Milano. Sono stati fugati, dunque, tutti i dubbi che occupavano la testa del presidente dell’Inter e che negli ultimi mesi avevano rallentato la trattativa. Ora, incassata la fiducia della società nerazzurra il tecnico potrà lavorare guardando al futuro con più serenità. L’accelerazione è arrivata questa mattina, restano solo da limare alcuni minimi dettagli, nei prossimi giorni è attesa l’ufficializzazione. Mazzarri intanto ha già fatto sapere di aver voglia di ripartire. E, Thohir non ha mancato di sottolineare all’allenatore la volontà di restare in Europa anche la prossima stagione.

INTER, RICORSO ACCOLTO – La Figc intanto in una nota annuncia che “la Prima Sezione della Corte di Giustizia Federale ha accolto il ricorso dell’Inter, annullando l’ammenda di 50mila euro e la sanzione dell’obbligo di disputare una gara con il settore ‘Secondo anello verde Curva Nord’ privo di spettatori. Il Giudice Sportivo aveva squalificato la curva dell’Inter in seguito ai cori di discriminazione territoriale e razziale intonati da alcuni tifosi in occasione del derby con il Milan del 4 maggio scorso”. Il club nerazzurro aveva presentato ricorso con procedimento d’urgenza.

Inter

serie A
Protagonisti:
walter mazzarri
Fonte: Repubblica

Commenti