Un trofeo di calcio intitolato a Ciro Esposito. La proposta di Pisani a Lega e Figc

«Dopo questi giorni di dolore per la tragedia di Ciro Esposito, è arrivato il momento di rimboccarci le maniche. Le istituzioni tutte devono fare il proprio dovere e dare esempi positivi e formativi soprattutto ai più giovani». Lo ha dichiarato questa mattina il presidente dell’Ottava Municipalità di Napoli, avvocato Angelo Pisani, che lancia alcune proposte concrete alle istituzioni e ai responsabili dello sport. «Chiedo al provveditorato agli studi di Napoli, in uno al ministro competente, di istituire nelle scuole corsi di educazione allo sport per garantire la formazione dei giovani e degli addetti ai lavoro».

«La Lega Calcio dovrebbe inoltre avviare una scuola calcio a Scampia per formare e far crescere i più piccoli.

Ma soprattutto – rilancia il presidente Pisani – propongo al Calcio Napoli di istituire un Trofeo Ciro Esposito patrocinato da Figc e Lega Calcio, da giocare al San Paolo ogni anno come amichevole precampionato tra gli azzurri e la squadra che mostra maggiore fair play nel corso della stagione agonistica. Una partita che mantenga vivo il ricordo del fratello azzurro, nel nome dei valori e i principi dello Sport».

 Intanto Scampia, Chiaiano e l’Ottava Municipalità tutta attendono per settembre l’arrivo del Procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, che ieri nel corso di un incontro a Napoli ha assicurato la sua presenza. L’occasione sarà data dalla consegna della borsa-lavoro offerta dalla Associazione Amato Lamberti al Fondo rustico di Chiaiano, intitolato due anni fa al grande sociologo anticamorra proprio per iniziativa del presidente Pisani. Il Fondo, che ricade in un bene confiscato alla criminalità e dato in gestione ad una associazione di giovani volontari di Scampia, è oggi una azienda agricola produttiva, che dà lavoro e produce frutti. Il presidente Pisani ringrazia il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti «perché il suo arrivo – dice – rappresenterà per la popolazione dei nostri quartieri un segnale autorevole di vicinanza autentica dello Stato, di cui sentiamo fortemente il bisogno».

E un grazie dalla Municipalità anche all’Associazione Amato Lamberti per la borsa-lavoro, «che insieme alle attività quotidiane del Fondo rustico, cariche di buoni frutti – conclude Pisani – contribuirà a trasmettere ai nostri giovani l’esempio e il pensiero del grande sociologo anticamorra».

 Napoli, 1 luglio 2014                                                                   

                                                                 Ufficio stampa avvocato Angelo Pisani

       Presidente Ottava Municipalità di Napoli

Commenti