Calcio a 5 – Napoli, ecco il 3° acquisto

Marcelinho Padilha Goncalves o, semplicemente, Marcelinho. E’ lui il terzo colpo di mercato del Napoli Calcio a 5. Pivot molto mobile e, all’occorrenza, laterale offensivo, nell’ultima stagione ha giocato con la maglia del Pasta Pirro Corigliano mettendo a segno 26 reti nella regular season di A2, girone B. In precedenza ha vestito la maglia della Reggiana e del Kaos Futsal, la sua prima squadra italiana.

Ha 24 anni ed una voglia matta di mettersi in mostra con la maglia azzurra: “Ho avuto quattro, cinque offerte ma il Napoli mi ha immediatamente convinto per la fiducia che mi ha trasmesso. Avevo voglia di tornare in serie A per dimostrare quanto valgo e Napoli rappresenta l’ambiente ideale per farlo: c’è una società seria e un progetto ambizioso, in cui i giovani hanno un ruolo fondamentale. Ringrazio in particolare Gaetano Pagano per l’impegno che ha messo in questa trattativa”.

 Il neo arrivato sente che Napoli può essere la tappa fondamentale della sua carriera: “Ho tante ambizioni, che spero possano viaggiare di pari passo con quelle della mia nuova società. Mi piacerebbe avere un’opportunità con la maglia della Nazionale e per questo so di dover dare il massimo con quella del Napoli. Non faccio proclami ma spero di poter regalare al Napoli qualcosa in più della salvezza. I sogni si chiamano play-off e Final Eight di Coppa Italia, la realtà è il lavoro quotidiano insieme ai miei nuovi compagni. Non vedo l’ora di scendere in campo, Napoli trasmette emozioni ancora prima di cominciare”.

La dirigenza del Napoli Calcio a 5 ringrazia Gaetano Pagano per il prezioso contributo prestato nel corso della trattativa, e i presidenti del Kaos Futsal Marco Calzolari ed Angelo Barbi per la disponibilità e la cortesia dimostrate.

 

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 591 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!