Roma, Sabatini a caccia del sostituto di Benatia: Chiriches a un passo. Destro non si muove

ROMA – La questione Benatia infiamma la coda del mercato romanista. Sono rientrati dalla missione in terra inglese Walter Sabatini e Mauro Baldissoni, partiti nella mattinata di mercoledì alla volta di Londra, anche, per provare a smuovere la situazione del centrale marocchino che ha rifiutato l’adeguamento contrattuale proposto da Trigoria. Ma l’offerta recapitata dal Bayern Monaco per il difensore non soddisfa le richieste giallorosse, per questo i dirigenti hanno provato a sondare nuovi potenziali acquirenti in Premier League. E nel viaggio londinese i manager romanisti hanno anche trovato il tempo per una cena con il dg del Tottenham Franco Baldini, con cui parlare di uno dei candidati a sostituire il marocchino: il romeno del Tottenham Vlad Chiriches.

ROTTURA CON BENATIA, MA IL BAYERN OFFRE POCO –
La rottura tra Mehdi Benatia e la Roma s’è ormai consumata: l’agente del marocchino Moussa Sissoko, ha certificato il rifiuto della proposta di adeguamento contrattuale offerta dalla società di Trigoria in un confronto dai toni accesi con il ds Sabatini. Non sono bastati i 2,3 milioni più bonus offerti per convincerlo a mettere da parte i propositi di fuga. Ma la Roma a sua volta non è disposta a sottostimare il giocatore, e ha respinto la proposta del Bayern che per averlo – dopo la prima offerta da 18 milioni sbrigativamente rimandata al mittente – era arrivato a mettere sul piatto fino a 24 milioni di euro. I giallorossi intendono monetizzare quella che ritengono una notevole privazione tecnica nella rosa di Garcia, a dieci giorni dall’esordio in campionato: 40 milioni la cifra chiesta da Trigoria, motivo che ha spinto i dirigenti della Roma al viaggio in terra inglese per provare a proporre il difensore all’élite del calcio d’oltremanica e trovare nuovi, potenziali, acquirenti. Il Chelsea uno dei club coinvolti, club che ha però approfittato del contatto per chiedere la disponibilità a trattare anche Mattia Destro. L’agente del calciatore ha rassicurato tutti: “Sono reali le attenzioni dei Blues ma la Roma non vuole venderlo e Mattia preferisce restare nella capitale”. Colloqui anche con il Manchester United di van Gaal, che proprio in queste ore ha però preso l’argentino Marcos Rojo.

A CENA CON BALDINI PER CHIRICHES – I due rappresentanti della società capitolina hanno avuto modo di parlare anche con un amico storico durante la due giorni a Londra: il ds Walter Sabatini e il dg Mauro Baldissoni hanno incontrato a cena l’ex collega Franco Baldini. Un appuntamento utile per parlare di Vlad Chiriches, alternativa numero uno a Benatia. Il calciatore già dallo scorso anno era stato seguito dai giallorossi, ancor prima dell’approdo dell’ex Udinese a Trigoria. Per il classe ’89 rumeno, valutato tra gli 8 e i 9 milioni di euro, la Roma deve solo attendere sviluppi legati alla questione del centrale marocchino. Marko Basa, l’altro serio candidato a rinforzare il reparto arretrato, è stato monitorato da vicino anche durante i preliminari di Champions League giocati con il Lille. Ma con Baldini, la scorsa settimana, Sabatini aveva affrontato anche un altro tema suggestivo: il possibile ritorno a Roma di Erik Lamela: nei giorni scorsi, infatti, il ds giallorosso aveva avuto modo di incontrare a Londra l’agente dell’argentino, Pablo Sabbag insieme all’ex dg giallorosso. Niente da fare, gli Spurs non sono intenzionati a privarsi di uno dei maggiori investimenti della passata sessione di mercato. L’asse Roma-Tottenham però resta in piena attività.

serie A

as roma
Protagonisti:
mehdi benatia
Fonte: Repubblica

Commenti