Avellino, Comi imita Suarez: morso a De Luca e gol

“Non vogliamo alimentare polemiche, ma chiediamo attenzione per questa realtà e per episodi come il morso di Comi a De Luca. Bari merita rispetto. Io mi sforzerò perché pubblico e giocatori siano corretti, ma nessuno può pensare di venire qui e fare ciò che vuole”: il presidente del Bari Gianluca Paparesta, al termine della partita contro l’Avellino, ha così commentato l’episodio che ha portato all’espulsione dell’attaccante pugliese De Luca, provocato da un morso dell’avversario Comi.

Una vera e propria beffa per il Bari, che ha perso la partita incassando il momentaneo 1-1 proprio da Comi, dopo che si era reso protagonista del gesto condannato da Paparesta e dall’allenatore del Bari Mangia, anche lui espulso. L’ex ct dell’Under 21 si è espresso così sull’episodio: “De Luca ha sbagliato a reagire, ma Comi sappia che considero il morso, alla pari con lo sputo, il gesto più vile che si possa compiere”.

Fonte: SkySport

Commenti