Roma comanda tra i ‘pro’. La geografia del pallone italiano

Ultimi giorni di stadi vuoti. A breve, la stagione 2014-2015 inizierà a riempirli

NUOVA STAGIONE/2. Sono 18 le regioni rappresentate dalla A (solo 11) alla Lega Pro nella annata che sta per iniziare. La sola Capitale ha tre squadre, la provincia di Napoli quattro. La Lombardia ne presenta 16. In attesa della 102esima…

In attesa di capire, in via definitiva, quale sarà la squadra ripescata in B e, di conseguenza, quale club verrà ripescato dai Dilettanti per completare l’organico dei campionati professionistici, ecco una geografia essenziale della stagione 2014-2015, basata al momento su 101 squadre.

18 su 20. Dalla Serie A alla Lega Pro sono rappresentate 18 regioni. All’appello ne mancano due: Valle d’Aosta e Molise, che non hanno rappresentanti nel calcio professionistico;

In A solo mezza Italia. Sono 11 le regioni rappresentate in Serie A, 13 in B, 18 in Lega Pro appunto. In A, oltre a Valle d’Aosta e Molise, mancano anche Trentino, Umbria, Marche, Abruzzo, Basilicata, Puglia e Calabria; in B non ci sono Friuli e Sardegna ma troviamo rappresentanti di Abruzzo, Umbria, Puglia e Calabria;

Estero. Fra i professionisti c’è, tuttavia, una squadra che ha sede all’estero: si tratta del San Marino;

Lombardia davanti.
E’ la Lombardia la regione ad avere più squadre fra i pro’, ben 16. Sul podio anche Emilia-Romagna e Toscana, entrambe con 11 iscritte;

Roma caput mundi.
Roma è l’unica città ad avere tre squadre pro’: oltre a Roma e Lazio c’è anche la Lupa Roma (ex Lupa Frascati, oggi pienamente romana, del quartiere Axa). La scorsa stagione fu solo la città di Verona ad avere tre squadre professionistiche (c’era anche la Virtus);

Doppie. Sono 5 le città con due squadre: Torino, Milano, Genova, Verona e Vicenza. Le squadre delle prime 4 daranno vita a 4 dei 5 derby che daranno spettacolo in A (l’altro derby sarà quello di Roma;

Piccolo è bello. 24 squadre su 102 rappresentano cittadine che – a prescindere dal recente riordino amministrativo – non sono state capoluogo di provincia;

Napoli fa provincia.
La provincia più rappresentata è invece Napoli: oltre agli azzurri in A, in Lega Pro ci sono Ischia, Juve Stabia e Savoia. Tre squadre pro’ le hanno le province di Brescia, Milano, Modena, Pisa, Roma, Vicenza;

Isole. 7 le squadre isolane: Cagliari e Torres in Sardegna, Palermo, Catania, Trapani e Messina in Sicilia, infine Ischia;

101 e poi? Dal ripescaggio in B dipenderanno anche le sorti di un girone di Lega Pro. Ma di quale regione sarà la 102esima squadra? E sarà una città capoluogo o porterà a 25 il numero delle vere e proprie provinciali?

Fonte: SkySport

Commenti