Mihajlovic durissimo: “Così non va. Ho perplessità in tutti i reparti”

Dopo l’amichevole vinta a fatica contro il Mantova, Sinisa Mihajlovic è durissimo con i suoi: “Se noi pensiamo di vincere perché ci chiamiamo Milan, non andiamo da nessuna parte. Era una partita che ci serviva per mettere minuti nelle gambe, quando uno non gioca, non si deve lamentare perché è il campo a spiegare il perché non gioca. Perplessità? In tutti i reparti”.

L’attacco gli è sembrato in palla: “Forse è il reparto con meno problemi. Dietro abbiamo giocato con due Primavera – ha aggiunto -, ma non abbiamo scuse. Hanno giocato quelli che hanno giocato di meno, e stasera si è visto perché hanno giocato meno. Non ce l’ho con qualcuno in particolare, è riferito a tutti”. Mihajlovic si aspetta di più anche da Balotelli, nonostante il gol e l’assist: “Abbiamo giocato che una squadra di Serie C, si vede che non è in condizione e deve migliorare. Deve crescere tanto, così come tanti altri, altrimenti non giocano”.

Mancini ottimista – 
Nonostante la sconfitta dell’Inter per 2-1 in amichevole col Lecco, Mancini vede il bicchiere mezzo pieno: “Non è importante il risultato, era importante per alcuni mettere minuti nelle gambe e vedere qualche ragazzino. Nuovi? Abbastanza bene, Telles bene, Melo bene. Loro sono andati abbastanza bene”. Giudizio positivo sui giovani schierati durante la gara per non affaticare la prima squadra: “Abbiamo provato un po’ di cose, non volevamo far giocare i senior più di 60 minuti, per questo abbiamo cambiato. I giovani tutti bravi”.

Fonte: SkySport

Commenti