Lega Pro, il Lecce di Miccoli si presenta: torneremo grandi

Giallorossi accolti da un bagno di folla in piazza Sant’Oronzo nel giorno della festa del santo patrono. Svelate anche le nuove maglie. La famiglia Tesoro: “Amiamo questa città”. Show di Moscardelli, che posta su Twitter il selfie della serata

di Alfredo Corallo

“Sputeremo sangue su un ogni pallone e faremo di tutto per tornare in alto, è una promessa”. Fabrizio Miccoli è sembrato ancora più carico della scorsa stagione, quando dovette arrendersi al Frosinone soltanto ai tempi supplementari della finale playoff, mancando di un soffio la promozione in serie B. Il capitano giallorosso – autore di 14 reti nell’ultima annata – è stato il mattatore alla presentazione della squadra in piazza Sant’Oronzo, nella serata in cui la città salentina ha celebrato il suo amatissimo patrono. A fare gli onori di casa il presidente Savino Tesoro, la moglie Maria e la secondogenita Giulia, vice presidente. La festa è stata anche l’occasione per presentare le nuove maglie, firmate Legea.

Tra i protagonisti più attesi il “barbuto” Davide Moscardelli, che farà coppia con Miccoli nell’attacco dei leccesi, e che ha risposto all’entusiasmo dei tifosi coinvolgendoli in un mega selfie di gruppo (poi twittato anche dal compagno Lepore).
Lo stesso Moscagol, appena lunedì aveva lanciato il suo personalissimo #IceBucketChallenge su Twitter. “Farò volentieri una donazione alla Sla, ma niente doccia gelata. Anzi no: la mia barba vuole farla… Quindi nomino anche le barbe di Daniele De Rossi, Gigi Datome e James Harden: only beard James, okay?”.

Domenica (alle 12.30) i ragazzi di Franco Lerda debutteranno sul campo della Lupa Roma. Dalla prima gara casalinga contro il Barletta saranno accompagnati dal nuovo inno ufficiale cantato dai Sud Sound System: “Lu core pe tie scalpita”.

Fonte: SkySport

Commenti