AUTOMOBISLISMO – Ombra all’attacco di Spa con Costantini-Gattuso

Con l’arrivo di settembre prende il via anche la fase finale dell’International GT Open 2014. Il team Ombra ha raggiunto oggi il Belgio, dove il tracciato di Spa-Francorchamps ospiterà dalla giornata di venerdì il sesto appuntamento del campionato.
Dopo la lunga pausa estiva un tracciato difficile e allo stesso spettacolare come quello adagiato nel cuore delle Ardenne è per il team bergamasco l’ideale per ritornare in azione, specialmente considerando che proprio in Belgio la squadra guidata da Davide Mazzoleni conquistò uno dei più bei podi della stagione 2013. L’obiettivo è ovviamente ripetersi, e per riuscirci la squadra potrà contare su un equipaggio decisamente speciale: a causa dell’assenza di Mario Cordoni e Alan Sicart, entrambi fermati da impegni di lavoro non prorogabili, per il team è stata una scelta naturale formare un equipaggio con quelli che normalmente sarebbero stati i loro compagni, cioè Stefano Costantini e Stefano Gattuso, scelta che entrambi i piloti hanno condiviso con entusiasmo.
Per Costantini la gara di Spa rappresenterà anche la prima uscita dopo il brutto incidente di Jerez, che gli aveva procurato un infortunio alla schiena che lo ha tenuto lontano dalle piste per più di due mesi. Questo ha significato perdere le due prove di Budapest e Silverstone ma dopo una buona dose di riposo, fisioterapia e allenamento Stefano è ora pronto a dare il massimo a fianco di un compagno competitivo come Gattuso.
Il programma del fine settimana vedrà lo svolgimento di entrambe le qualifiche al sabato (alle 9.15 e alle 12), con il via di Gara 1 previsto alle 15.55. Gara 2 si terrà come sempre nella giornata di domenica, con la bandiera verde alle 12.55. Entrambe le gare saranno visibili in diretta sul sito www.gtopen.net e trasmesse in Europa da Motors TV. In Italia, saranno visibili su Rai Sport 2.

Davide Mazzoleni (Team Manager): “Prima di tutto siamo felicissimi di riavere con noi Costantini. Il suo recupero ha richiesto tempo, ma non è stata una sorpresa perché l’incidente di cui è stato vittima è tra i più violenti che ci siano mai capitati come team. Siamo felici che abbia recuperato pienamente e che sia pronto a dare il massimo su una pista che ama particolarmente come Spa. Da parte nostra siamo ottimisti perché si tratta di un circuito su cui di solito la nostra macchina si comporta molto bene, quindi non vediamo l’ora di metterci alla prova. Sono dispiaciuto che sia Mario che Alan siano stati costretti dal lavoro a mancare a uno degli appuntamenti a cui tenevano di più, ma abbiamo tentato di trasformare questo imprevisto in qualcosa di positivo mettendo Gattuso e Costantini in equipaggio insieme. Presi individualmente sono tra i piloti più veloci in griglia, insieme formano una delle coppie più forti del campionato e cercheremo di approfittarne al massimo”.

Ombra Racing Press

Commenti

Questo articolo è stato letto 593 volte