Stefano Borghi: “Ora, parte la stagione del Napoli in parte già segnata dall’eliminazione in Champions”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Stefano Borghi, giornalista di Fox Sports

La vittoria del Napoli contro il Genoa può dare morale ai calciatori. Ma, quello che è successo in questa settimana mi fa pensare che ci sia qualcosa sotto. Ora, parte la stagione del Napoli in parte già segnata dall’eliminazione in Champions.

In Spagna anche le squadre in fondo alla classifica sanno giocare a calcio, non c’è più quel distacco di una volta perché provano a vincere sul campo, con armi tecniche. In Italia non c’è una formula per far bene con le piccole, credo sia la fame, gli stimoli a fare la differenza. Bisogna essere sempre vogliosi di fare bene.

Tra il Napoli e l’Athletic Bilbao ho visto una differenza a tutti i livelli, dall’approccio alla fame. Quando un allenatore lascia la squadra in un momento cardine e così delicato non trasmette voglia di fare bene. È una cosa troppo grande per passare come normalità.

Higuain è nervoso e spaventato perché non disputare la Champions cambia molto per un top player. Ho l’impressione che ci sia un po’ di gente spaventata e frastornata nel Napoli e l’allenatore in primis con De Laurentiis a seguito e il fatto che ieri non si sia presentato ma ha mandato il figlio lo dimostra”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti