Mazzarri: “Ho fatto un patto con la squadra “

Walter Mazzari sa che deve ripartire dal gruppo. Risolta la faccenda con Guarin. Alla vigilia della gara con il Sassuolo il tecnico nerazzurro: “In campo voglio ritmo e qualità. Guarin? Azzerato ogni dissidio”

Sereno e determinato Walter Mazzarri ha delineato in maniera semplice ciò che si aspetta dalla squadra nella gara contro il Sassuolo. “Nel calcio oggi bisogna unire aggressività e qualità” – dice l’allenatore dell’Inter in conferenza stampa ad Appiano Gentile – “Spero già da domani di vederla in campo. Mi piace che ci sia un gioco propositivo ed anche  piacevole a vedersi. Voglio ritmo e gioco offensivo”. Il tecnico interista vede un gruppo solido e unito e spera di conquistare la prima vittoria in campionato.

Guarin – “Gli ho detto di azzerare tutto perchè per noi è come un nuovo acquisto. A me è sembrato molto carico e con tanta voglia di ripartire”. Il giocatore colombiano è stato a un passo dalla possibilità di lasciare il club nerazzurro.  Contro il Sassuolo sarà in panchina: “Non c’è alcuna fretta di mandarlo in campo. Sarà comunque pronto a entrare e per ora va bene così “.

Palacio – Ho un pò di calciatori tornati stanchi dalla’impegno con la Nazionale, come  Ranocchia e Nagatomo che stanno smaltendo la fatica. Palacio ha ancora ancora qualche sofferenza ma la condizione fisica è buona, è un professionista. Deciderò dopo la rifinitura, non ha ancora i 90′ nelle gambe. Anche  Osvaldo ha appena recuperato da un problema.

Zaza –
Il Sassuolo può contare su Simone Zaza che tanto bene ha fatto in Nazionale: “E’ un bel giocatore, ha talento. E’ del tutto normale che sia esploso”

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 135 volte