Mario Somma: “Contro il Palermo? Bisogna trovare delle strategie per non essere prevedibili”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Mario Somma, allenatore

Un allenatore ha sempre una risposta in più rispetto a chi è dall’altra parte e a volte sono anche di circostanza. L’attenzione che c’è attorno al Napoli è un patrimonio inestimabile perché l’opinione pubblica pretende sempre di più e questo stimola. Non credo che il problema del Napoli sia una questione di modulo, ma di interpreti perché Zuniga, per esempio, non può essere schierato contro l’Udinese in quella posizione e se lo fai poi non puoi parlare di palleggio. Nel 4-2-3-1 gli esterni rappresentano la vera forza e mi chiedo quante volte quelli del Napoli contro Chievo e Udinese hanno saltato l’uomo e creato superiorità numerica?

Contro il Palermo, il Napoli giocherà nuovamente contro una squadra che si chiude e bisogna trovare delle strategie per non essere prevedibili”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti