Sky, Ugolini: “Benitez teso e scuro in volto, momento delicato. Non escludo sorprese in porta…”

Massimo Ugolini, collega di SkySport, è intervenuto ai microfoni di Sky nell’immediata post conferenza stampa di Rafa Benitez: “Conferenza stampa inedita stamattina, durata davvero poco rispetto al solito: Benitez era teso e scuro in volto a dimostrazione che il momento è delicato e che molte critiche sono state mal digerite. Può essere un segno per un nuovo inizio: magari si farà sentire anche nello spogliatoio. Anche se siamo alla quarta giornata, per me le critiche ci possono stare, così come è condivisibile anche il nervosismo di Rafa.
Formazione? Secondo me il turnover che sarà attuata sarà meno scientifico e più tecnico: forse un turno di riposo ad Albiol, lo schieramento degli esterni titolari e qualcosa a centrocampo. E non escludo  Andujar al posto di Rafael, e questa non sarebbe una scelta di turnover, ma propriamente tecnica. Comunque sono d’accordo con Benitez: il momento è quello che è, le parole servono a poco, quelle che servono sono le vittorie. 
Sassuolo? E’ una squadra che non subisce gol da due partite e ha raggiunto un suo equilibrio, anche se in attacco sta un po’ faticando: Sansone, Floro Flores e Zaza restano comunque clienti molto scomodi. Le prossime due partite restano fondamentali per capire il futuro del Napoli e di Benitez, in attesa del ritorno di De Laurentiis dagli USA e delle sue dichiarazioni.
Nel Napoli manca un leader carismatico nello spogliatoio: la perdita di Pepe Reina è stata gravissima sotto questo punto di vista, così come quella di P. Cannavaro, che faceva da collante con la città. Il Napoli ha perso molto sotto questo aspetto. Ritengo comunque che quelli che ci sono restano grandi giocatori, che devono essere in grado di uscire da questo momento. ” 

Giuseppe Di Marzo

Commenti

Questo articolo è stato letto 415 volte