De Giovanni: “Ecco i miei voti al Napoli per la gara contro il Sassuolo”

MAURIZIO DE GIOVANNI, scrittore ed autore del best-seller “In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi”, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Sono contento della vittoria anche perché vado poco per il sottile, sono felice quando il Napoli vince. Il problema è un altro: se dobbiamo tirare un sospiro di sollievo perché abbiamo battuto il Sassuolo con un finale al cardiopalma e allora non ci siamo. Devo essere sincero e confermare che, con il calendario sorteggiato, mi aspettavo molto di più. Con la situazione che si prospetta, con la Juventus e la Roma che faranno gara a parte, il Napoli non solo poteva, ma aveva l’obbligo di fare di più. Rafael (voto 5) mi lascia perplesso e dopo l’infortunio non mi convince più, sperando che si riprenda presto, mentre, finalmente sono soddisfatto sia di Zuniga (voto 6) che di Britos (voto 6.5), che ha avuto un buon impatto prima e un buon rendimento durante la partita. Tra i centrali meglio Koulibaly (voto 6) che Albiol (voto 5) che non è ancora riuscito a sostituire Reina come leader della difesa. A centrocampo, David Lopez (voto 6) credo sarà così per tutta la stagione, un giocatore sufficiente e non di più, mentre Gargano (voto 7) è l’unica vera sorpresa di questo inizio stagione, perché ci sta mettendo il cuore ed anche la testa perché non tenta colpi che non sono alla sua portata. Mi preoccupa l’involuzione di Jorginho (voto 5) che, credo, stia perdendo sicurezza, così come non mi convince ancora Hamsik (voto 5) che non riesce più a dialogare con i compagni ed a verticalizzare come sapeva fare. Callejon (voto 7) si è messo l’animo in pace e torna ad essere implacabile sottorete così come Higuain (voto 7) che non segna ma fa segnare. Duvan Zapata (6.5) è stato generoso. Insigne (voto 5) non può fare quello che gli chiede Benitez e anche contro il Sassuolo si è visto. De Guzman (voto 5.5) non è ancora chiara la sua dimensione in questo Napoli. Per Benitez (voto 6) la sufficienza c’è: resta il mistero sul mancato utilizzo di Mertens, ma ha vinto la partita per cui ha avuto ragione lui”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!