Benitez alla riscossa: “Abbiamo ritrovato la fiducia”

Dopo i due successi contro Sassuolo e Slovan, il Napoli vuole cogliere la prima vittoria interna in campionato: “Dobbiamo giocare senza fretta e con intelligenza. Il Torino sta bene in campo e noi non dobbiamo cercare di accelerare a tutti i costi”

“C’è fiducia”. Il Napoli di Rafa Benitez vede la luce in fondo al tunne. Le vittorie in trasferta contro Sassuolo e Slovan Bratislava hanno regalato morale e punti alla formazione partenopea, che sta cercando di rialzarsi dopo il negativo avvio di stagione. Prima della sosta per gli impegni delle Nazionali, gli azzurri cercano il tris nella sfida casalinga con il Torino. “La squadra sta bene, dopo 2 vittorie senza subire gol c’è fiducia e la giusta mentalià per affrontare il Torino”, dice Benitez alla vigilia della gara con i granata. Il tecnico iberico sinora non ha mai rinunciato al turn over: “Giocando ogni 3 giorni bisogna saper gestire il gruppo, chi non è venuto a Bratislava si è potuto allenare in maniera più adeguata”, dice.

L’avversario di turno, come il Napoli vittorioso in settimana in Europa League, non va sottovalutato: “Il Torino gioca molto bene, è un gruppo che lavora con lo stesso allenatore da diverso tempo. Per questo dovremo scendere in campo con intelligenza. Dobbiamo giocare senza fretta, con il Torino più che mai dovremo entrare sul terreno di gioco e disputare una gara ‘sin prisa pero sin pausa’. Senza fretta, ma senza pause”.

“Se acceleriamo il pressing rischiamo di subire il loro gioco. Ci vuole intelligenza, non solo cuore”, dice Benitez prima di soffermarsi sulle prestazioni di Rafael. Il portiere brasiliano è chiamato quest’anno a colmare il vuoto lasciato da Reina. “Conosciamo le qualitα di Rafael, è stato tanto tempo fuori dal campo per l’infortunio e ora sta riacquistando la giusta confidenza. Per il portiere è fondamentale tutta la fase difensiva della squadra. Pian piano dimostrerà tutta la sua qualità”, dice il tecnico.

Fonte: SkySport

Commenti