Inter, M’Vila ammette: “Momento delicato, necessario battere il Napoli”

MILANO – E’ stata confermata anche dai medici dell’Inter la diagnosi di Osvaldo fatta dal medico dell’Italia, il prof Castellacci (stiramento di secondo grado all’adduttore sinistro, tempi di recupero 4 settimane). Perso per almeno un mese l’attaccate, Mazzarri si può ”consolare” con il quasi pieno recupero di M’Vila. “Sono sulla strada giusta per tornare al cento per cento”, dice M’Vila, che prosegue e commenta ai microfoni di Sky il momento non esaltante della squadra: “La situazione è un po’ delicata, ma stiamo reagendo. Abbiamo perso due partite consecutive in campionato e la prossima sarà contro il Napoli, una partita difficile, vogliamo far punti. Stiamo lavorando molto. Dobbiamo continuare così e diventare più forti mentalmente per tornare a vincere”.

Thohir dopo le due sconfitte contro Cagliari e Fiorentina ha consigliato ai giocatori di fare un lavoro di introspezione. “Abbiamo recepito il messaggio del presidente, questa cosa dell’approccio mentale dobbiamo risolverla all’interno della squadra. Soprattutto dobbiamo pensare che dipende da noi e che non si possono perdere due partite di fila. Ora giochiamo contro il Napoli in casa e dobbiamo assolutamente vincere, per noi, per il morale e per il prosieguo del campionato”.

Inter-Napoli può già essere una partita decisiva per la stagione? “Dipende da noi perché abbiamo già perso due partite consecutive e non possiamo perdere la terza. Dipende da noi non rimanere indietro e spero che l’allenatore trovi le parole giuste per darci la voglia e la carica per vincere questa partita. Molto semplicemente: dobbiamo vincere, dobbiamo assolutamente vincere e dare tutto per i tifosi, l’allenatore, la società, per tutti quelli che lavorano per noi. Se vinciamo questa possiamo rilanciarci e puntare molto in alto”.
 

Inter

serie A
Protagonisti:
yann m’vila
Fonte: Repubblica

Commenti