“Sciuro che vinceremo lo scudetto. A Torino una vergogna”

E’ un Rudi Garcia scatenato: “La gara con la Juventus mi ha fatto capire che quest’anno vinceremo lo scudetto. Sono sicuro: siamo più forti dei bianconeri. Poi torna su Juventus-Torino: “L’atteggiamento nei nostri confronti è stato una vergogna”

Dopo Juventus-Roma sono sicuro che vinceremo lo scudetto. Per me, la partita di Torino è stata tutto il contrario di una sconfitta”. Rudi Garcia non ha paura di esporsi. Il  tecnico della Roma rilancia, dopo il ko incassato due settimane fa sul campo della Juventus, e scommette sulla conquista del tricolore.
“Juventus-Roma mi ha fatto capire che quest’anno vinceremo lo scudetto. Abbiamo dimostrato di essere forti, abbiamo segnato 2 gol e ne avremmo potuti segnare altri 2. Lo dico, sono fiero dei miei giocatori. Abbiamo dimostrato non solo forza, ma anche personalità”,  dice l’allenatore francese alla vigilia della sfida casalinga con il Chievo.
“La gara con il Chievo arriva tra due appuntamenti importanti, dopo la  partita con la Juve e prima dell’impegno di Champions League con il Bayern Monaco. C’è stato tutto questo casino mediatico -dice riferendosi alle polemiche legate al match di Torino- per questo i tifosi domani devono aiutarci a prendere questi tre punti”.

SU JUVENTUS-ROMA – “L’accoglienza in tribuna è stata una vergogna. Quello che è successo verso la nostra panchina è inaccettabile. E quando parla Totti, bisogna ascoltarlo”. Il tecnico della Roma, torna sul rovente pomeriggio vissuto due settimane fa allo Juventus Stadium. Alcuni esponenti della società e della squadra giallorossa sono stati oggetto di offese e gesti di tifosi bianconeri.
Alla fine del match Totti ha stigmatizzato i ‘consueti’ favori arbitrali che avrebbero favorito la  Vecchia Signora. “Quando il capitano parla, deve essere rispettato. E’ un grande uomo di calcio, ha valori importanti. I suoi valori sono stati traditi, il suo sentimento di giustizia dopo la partita è stato legittimo”, aggiunge Garcia.
Una battuta sulla prestazione dell’arbitro Gianluca Rocchi, protagonista due settimane fa a Torino: “Anche i migliori arbitri italiani possono soffrire la pressione, come è successo in questa gara tra 2 squadre di alto livello”, dice Garcia, che ribadisce la necessità di introdurre la tecnologia per aiutare i direttori di gara. “Con la tecnologia attuale sarebbe possibile sapere se un episodio avviene in area o no”.

Fonte: SkySport

Commenti