Garcia: “Con il Cesena siamo obbligati a vincere”

Rudi Garcia ha parlato anche di Destro: “Sta bene, è pronto per giocare” (Getty)

Il tecnico della Roma non ammette risultato diverso dalla vittoria nell’impegno infrasettimanale dell’Olimpico. Tornano Keita e Manolas, ancora out Maicon, per fastidi al ginocchio: “Sta molto meglio, speriamo possa tornare per la gara col Napoli”

La vittoria contro il Cesena è obbligatoria. Rudi Garcia ordina i 3 punti alla sua Roma, che domani ospita i romagnoli nella nona giornata del campionato di Serie A. I giallorossi, reduci dal pareggio sul campo della Sampdoria, hanno vinto una sola volta negli ultimi 5 match ufficiali.
“Siamo in difficoltà? Non sono d’accordo. Pareggiare in casa del Manchester City e con la Sampdoria non sono risultati negativi. A Genova, poi, non ho visto una squadra in debito a livello fisico”, dice il tecnico francese, che non ha nessuna intenzione di distrarsi pensando al big match in programma sabato a Napoli.

“La prossima partita è sempre la più importante. Dobbiamo tornare alla vittoria, giochiamo in casa davanti ai nostri tifosi. Con tutto il rispetto per il Cesena, l’unico risultato positivo è la vittoria”, afferma, convinto che il calendario ricco di impegni non sia un handicap. “Ci sono partite piacevoli da giocare, i calciatori preferiscono scendere in campo ogni 3 giorni. La buona notizia è che avrò la possibilità di avere più giocatori, più scelte a disposizione e quindi maggiore freschezza nella squadra. Tornano Keita e Manolas”, dice prima di soffermarsi in particolare sul centrocampista maliano, reduce da uno stop per un problema muscolare ad un polpaccio.
“Non è stato fuori a lungo. Sarebbe meglio non tenerlo in campo per 90 minuti. Keita e De Rossi possono ricoprire tutti i ruoli a centrocampo, non c’è nessun problema di coesistenza tra i due”, spiega. In attacco, arriva una chance per Mattia Destro, che ha trovato poco spazio nelle ultime uscite.

“Destro sta bene, è pronto per giocare. E’ un attaccante da area di rigore: in alcune partite, quando partiamo da un po’ più lontano, è meglio avere giocatori più veloci ed è meglio avere Totti che può aiutarci con la gestione del possesso palla. E’ meglio comunque fare scelte difficili che non avere scelte… -dice Garcia-. Quando un giocatore rientra dopo un’assenza, ha bisogno di qualche partita per ritrovare il ritmo. Succede sempre così”.

Nella disastrosa sconfitta europea contro il Bayern Monaco, è apparso in grave difficoltα Ashley Cole. “La sconfitta con il Bayern non può avere un solo responsabile”, dice Garcia. L’esterno inglese “è un grande campione, è sempre positivo e ha fatto anche grandi partite quest’anno. Avrà il suo spazio”. Ancora out, per fastidi al ginocchio, Maicon: “Sta molto meglio, speriamo possa tornare per la gara col Napoli”.   

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 233 volte