Fontana: “Giaccherini al Napoli sarebbe la scelta giusta per tre motivi”

GAETANO FONTANA, ex centrocampista del Napoli, allenatore, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, con Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo in conduzione, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Il mio giudizio è positivo perché questa prima fase del campionato finisce in crescendo, sia dal punto di vista fisico che, soprattutto, mentale. L’inizio difficile, dovuto sicuramente anche alla mancata qualificazione in Champions, è solo un brutto ricordo e ci sono speranze che la squadra possa continuare a migliorare. La gara di Firenze era difficile per tanti motivi, nonostante la Fiorentina non stia vivendo il suo miglior momento, ma il Napoli, oramai, è sempre uno stimolo per tutti gli avversari e la vittoria testimonia quanto siano cresciuti gli azzurri. Sono davvero dispiaciuto per l’infortunio di Insigne e ne approfitto subito per augurargli tutte le fortune del mondo e di tornare più forte di prima, perché dagli eventi negativi si può tornare più forti. È una perdita importante per la squadra perché Lorenzo si stava prodigando per fare quello che il ruolo gli richiede e nello stesso tempo aveva trovato anche grande efficienza in attacco, distribuendo assist ai suoi compagni di reparto. La società dovrà correre ai ripari perché Mertens è sicuramente un grande giocatore, ma non credo riuscirà a garantire l’equilibrio che invece, Insigne, stava garantendo. Benitez sono sicuro che non cambierà nulla dal punto di vista tattico, ovviamente, avendo a disposizione un giocatore con caratteristiche diverse, troverà qualche contromisura, modificherà qualche concetto in fase difensiva e perché no, anche qualche uomo, ma sicuramente troverà il giusto equilibrio. Chi prenderei al posto di Insigne? Giaccherini, perché è un giocatore duttile, fa bene le due fasi ed è molto bravo anche nell’uno contro uno”.

Tilde Schiavone – Pianetazzurro.it

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!