Messaggio per il Napoli, Darmian a gennaio resterà al Torino,

 Il Torino che balbetta in campionato, che delude con i suoi nuovi acquisti a centrocampo e che segna con il contagocce in attacco, ha una certezza sulla quale puntare sempre: Matteo Darmian. A destra, a sinistra o al centro, lui è il vero indispensabile in casa granata, sempre utilizzato – anche quando forse avrebbe bisogno di riposare… – tanto da Ventura quanto da Conte, in Nazionale. La sua continuità di rendimento non conosce pause a prescindere dall’iper-utilizzo cui è sottoposto e, unitamente alla professionalità estrema e alla grande duttilità, ne ha fatto un appetibile uomo-mercato.

CAIRO FISSA IL PREZZO – Sulle sue tracce si sono scatenate prima varie italiane (fu la Juve dello stesso Conte a muoversi in anticipo), come Inter, Napoli, Roma, quindi formazioni estere via via sempre più prestigiose, iniziando con il Galatasaray per finire nientemeno che con il Real Madrid. Dopo gli ultimi assalti (in ordine cronologico, quelli targati Inter, anche se con il cambio in panchina tutto può essere rivisto), Cairo si è visto costretto a fissare un prezzo per il suo gioiello: prima intorno ai 12 milioni, poi ha alzato l’asticella fino agli attuali 15, una valutazione di mercato ritenuta sostanzialmente corretta dagli osservatori. Ma il pronunciamento societario sul 25enne difensore non ha una valenza immediata, perchè c’è un dato del quale ogni pretendente dovrà farsi una ragione: per quante voci di corridoio possano circolare, Darmian a gennaio non lascerà il Torino. Per la sessione invernale di mercato, Urbano Cairo non lascerà partire il giocatore (che peraltro non chiede affatto di essere ceduto): troppo importante la pedina Darmian per lo scacchiere di un Ventura che già ha dovuto ingoiare quest’anno un paio di rospi, in sede di costruzione della squadra e che con lui punta a far riprendere la squadra; i granata devono rinforzarsi, non il contrario. A fine stagione, all’opposto, le possibilità che il giocatore parta diventano invece molto elevate.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!