Toni Iavarone: “Non credo che Gabbiadini scenderà in campo dal primo minuto contro la Juventus”

toni iavaroneTONI IAVARONE, giornalista, responsabile del blog toniiavarone.it, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i tempi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, condotto da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Un inizio di anno in chiaroscuro. Scuro perché stiamo ancora vivendo il lutto per Pino Daniele, chiaro perché il Napoli, anche a Cesena, ha regalato un sorriso ai propri tifosi. Sono d’accordo con Benitez non tanto sul modulo ma quando predica equilibrio, anche perché non credo ci si debba entusiasmare troppo per la vittoria di Cesena così come non ci si debba fasciare la testa quando non arrivano risultati sperati. Certamente in Romagna ci sono stati dei segnali positivi e benauguranti sia per quanto riguarda Hamsik che per quanto riguarda Higuain. Spero e sono convinto che il Napoli sia questo e contro la Juventus prima e la Lazio subito dopo potremmo avere la conferma. La rinascita di Hamsik coincide anche con alcune scelte di Benitez che non sacrifica il suo modulo ma lo adatta alle necessità. Certamente Podolski e Shaqiri alzano la qualità dell’Inter, ma se il Napoli continua a girare bene in attacco, vedo i nerazzurri ancora dietro. Non credo che Gabbiadini scenderà in campo dal primo minuto contro la Juventus, anche perché in questo momento, non vedo chi gli debba lasciare il posto. Il Napoli può riaprire il campionato a patto che non perda più un colpo. Credo che Inler non stia giocando perché potrebbe essere ceduto, ma contro la Juventus lo schiererei in coppia con Gargano”.

 

Commenti